Euresp+, servizi ambientali a condizioni agevolate per le Pmi dell’ Emilia-Romagna

La piattaforma intende avvicinare le imprese a fornitori, consulenti e professionisti, al fine di migliorarne le performance ambientali. In questa prima fase il progetto si rivolge a imprese dei settori lavorazione metalli/metallurgia, trattamenti superficiali e chimica.

E' un progetto cofinanziato dalla Commissione Ue nell’ambito della rete Enterprise Europe Network e fornisce servizi a supporto delle piccole e medie imprese in materia di ambiente. Parliamo della Piattaforma europea per i servizi ambientali a livello regionale: Euresp + (EUropean Regional Environmental Services Platform).
L’iniziativa coinvolge cinque regioni europee, tra cui l’Emilia Romagna attraverso Aster, il consorzio regionale emiliano che promuove lo sviluppo del sistema produttivo e la ricerca industriale.

Euresp+ ha l'obbiettivo di avvicinare le imprese ai fornitori di servizi ambientali, consulenti e professionisti, al fine di migliorare le performance ambientali in tema di ottemperanza normativa, gestione dei rifiuti, trattamento acque, emissioni in atmosfera, valutazione dello stato dei suoli, ottimizzazione dei consumi di risorse materiali ed energetiche e così via. Le Pmi a cui si rivolge l'iniziativa sono quelle del settore Alimentare, Gestione Rifiuti e Produzione di Materiali da Costruzione.
Il progetto è coordinato dalla Camera di commercio della Cantabria, cui si affiancano, in qualità di partner, il Baden-Wuerttemberg (Germania), Emilia Romagna (Italia), Podlaskie (Polonia) e Eastern Slovakia (Slovacchia).

Più in dettaglio, Euresp+ agevola l'accesso a questi servizi ambientali sia facilitando l'individuazione del Fornitore di Servizi ambientali più adatto alle esigenze dell'azienda (a tal fine è consultabile on-line un apposito catalogo), sia coprendo fino al 75% dei costi (in ogni caso fino a un massimo di 1.500 euro) del servizio scelto tra i seguenti: valutazioni Ambientali generali dell'azienda (Environmental Appraisal), audit sull'efficienza d'uso delle risorse (Resource Efficiency Audits), consulenze REACH (Regulation REACH consultancy).
Il progetto supporta anche l'erogazione di audit di suoli contaminati (Contaminated Soil Audit) contribuendo a coprire il 75% del costo dell'audit, fino a un massimo di 2500 euro.

In questa prima fase il progetto si rivolge a piccole e medie imprese emiliano-romagnole dei settori:
lavorazione metalli/metallurgia, trattamenti superficiali e chimica
.

Con questa prima call si prevede di erogare servizi a nove Pmi regionali; nel considerare le domande pervenute in ordine di arrivo, verrà data priorità alle imprese più piccole (<50 addetti), che non dispongono già di un sistema di gestione ambientale normato e/o di prodotti certificati con etichette ambientali, come anche a quelle che non hanno usufruito in passato delle opportunità offerte dal progetto Euresp+.

Le imprese dei 3 settori interessate a ricevere informazioni sul progetto e/o i Servizi Ambientali proposti dovranno inviare la Manifestazione di interesse compilata e firmata all'indirizzo: euresp@aster.it entro giovedì 26 luglio 2012, data di chiusura della prima call.
Ulteriori call seguiranno in autunno 2012 e in primavera 2013.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here