Come Estée Lauder unisce chatbot e realtà aumentata

Arriva dalla collaborazione tra Estée Lauder e la canadese ModiFace un nuovo chatbot - anche se la definizione ufficiale è "conversational lipstick advisor" - che attraverso Facebook Messenger saprà consigliare alle clienti potenziali del marchio internazionale il rossetto giusto a seconda delle loro esigenze.

Battezzato Estée Lauder Lipstick Chatbot, il bot permette di avviare una conversazione in cui arrivare a definire la tonalità di rossetto ideale.

Per questo l'utente può ad esempio inviare una fotografia di un oggetto e il bot indicherà quale rossetto particolare è in tinta con l'oggetto stesso. In alternativa il bot può presentare una serie di domande tramite cui arrivare alla tonalità e al tipo di rossetto ideale. O si può indicare in modo specifico il rossetto preferito.

Quale che sia stata la strada per arrivare al rossetto ideale, il chatbot di Estée Lauder permette poi di simulare l'applicazione del rossetto sul volto della potenziale cliente. Non manca poi, alla fine, la presentazione di un link da seguire per completare l'acquisto del prodotto.

Non è la prima volta che Estée Lauder e ModiFace collaborano nel campo della realtà aumentata e in modo specifico per il suo uso come strumento per scegliere prodotti di bellezza. Già lo scorso maggio era stato presentato un sistema simile che permette, direttamente dalle pagine del sito web Estée Lauder, di simulare l'applicazione di alcuni tipi di rossetto. Il sistema combina funzioni di realtà aumentata con altre di riconoscimento facciale attraverso la webcam di chi visita il sito.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here