Ericsson rileva il “wireless” di Nortel

La società si aggiudica l’asta per 1,13 miliardi di dollari.

Dopo la divisione Enterprise passata ad Avaya, è ora la volta dell'area wireless.

Con un investimento di 1,13 miliardi di dollari, Ericsson si è infatti aggiudicata l'asta per l'assegnazione degli asset wireless di Nortel Networks.



Con questa operazione, dunque, Ericsson può includere nei propri asset anche le tecnologie Cdma e Lte di Nortel, oltre ai 2.500 dipendenti Nortel facenti capo alla divisione wireless.



Fanno, naturalmente, parte dell'accordo i contratti in essere, quali quelli con Verizon, Sprint, U.S. Cellular, Bell Canada, Leap.



Prima di divenire operativo, l'accordo richiede approvazione degli organi statunitensi e canadesi che stanno seguendo le procedure di bancarotta di Nortel.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here