Equo compenso: Apple applica i primi rincari

Seguendo quanto previsto dal decreto del Ministero dei Beni Culturali, la società applica nuovi listini al solo mercato italiano.

Si vedono i primi effetti del decreto sull'Equo Compenso, emanato dal ministero dei Beni Culturali.

In questi giorni, Apple ha rivisto al rialzo i propri listini sul sito Apple Store Italia, con nuovi aumenti che dunque interessano solo gli acquirenti italiani.

Seguendo le disposizioni del decreto, che fissa il compenso in base alle capacità dei supporti e non in termini percentuali rispetto al costo complessivo del dispositivo, i prezzi risultano aumentati da 3 ai 18 euro.

Così per un iPod Shuffle da 2 Gb il prezzo passa da 55 a 61 euro, per un iPod nano da 16 Gb si passa da 169 a 174 euro, mentre 10 euro di rincaro si pagano per l'acquisto di un iPod Touch da 64 Gb.

Per i MacBook si parla in genere di aumenti sui 3 euro.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here