Emilia Romagna, tariffe agevolate per le Pmi che diffondono musica

Grazie a una convenzione tra Confesercenti e SCF, le imprese del commercio, del turismo, dei servizi, dell’artigianato, nonché le piccole e medie imprese dell’industria potranno beneficiare di condizioni applicative e procedure semplificate.

Oltre 40.000 imprese del
commercio e turismo in Emilia Romagna beneficeranno di condizioni tariffarie
agevolate per la diffusione di musica d'ambiente in virtù di una convenzione tra
Confesercenti e SCF, il consorzio che in Italia
rappresenta l'industria discografica nella gestione dei diritti connessi
discografici.

La convenzione, rivolta anche alle imprese dei servizi, dell'artigianato, nonché alle
dell'industria, aderenti a Confesercenti Emilia Romagna definisce termini,
condizioni applicative e procedure semplificate per la determinazione e il
conseguente riconoscimento dell'equo compenso, dovuto ad artisti e
produttori discografici per l'utilizzo in pubblico di musica registrata, come
previsto dalla legge sul diritto d'autore e dalle direttive dell'Unione Europea.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here