Emc NetWorker 8.0 fa backup più velocemente

Triplica la scalabilità, si integra con Data Domain Boost e protegge i dati Microsoft.

Emc ha aggiornato alla versione 8.0 la propria piattaforma software Backup e Recovery unificato, NetWorker.
Il sistema è stato migliorato con un’architettura ottimizzata per dare vantaggi a livello di prestazioni e di scalabilità.

Tra le più importanti innovazioni di NetWorker 8.0 Emc segnala un’architettura che riduce il peso dell’elaborazione a livello server e offre una scalabilità tre volte superiore; funzionalità Client Direct per effettuare il backup direttamente dal client applicativo al disco, con un miglioramento delle prestazioni che può arrivare al 50%; integrazione tra Dd Boost e il client NetWorker, che apporta benefici su tutti i carichi di lavoro del backup, come riduzione del traffico di rete, gestione integrata con replica controllata a livello di cloni, e funzionalità automatizzate di configurazione, monitoraggio e reportistica; protezione dei dati Microsoft con supporto a Sql Server 2012 e Granular Level Recovery per Exchange, SharePoint e Hyper-V; multi-tenancy management, in grado di offrire un raggruppamento logico di dati, dispositivi e utenti in ambienti condivisi di backup.

A complemento delle nuove funzionalità sono disponibili da Emc Global Services servizi per ottimizzare i livelli di prestazioni, affidabilità ed efficienza dell’ambiente di backup. Includono assessment infrastrutturali, che offrono raccomandazioni su come ottimizzare e rendere più stabile l’infrastruttura di backup esistente, oltre ai servizi Emc Health Check, che aiutano a migliorare capacità, prestazioni e throughput complessivo dell’ambiente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here