Emc acquista lo specialista VMware

Per 635 milioni di dollari in contanti la società sta per acquisire la start up specializzata nello sviluppo di software in grado di aumentare la flessibilità dei server.

16 dicembre 2003 Per 635 milioni di dollari in contanti Emc sta per acquisire VMware, una start up specializzata nello sviluppo di software in grado di aumentare la flessibilità dei server. La mossa permetterà alla società di Hopkinton di dare un affondo deciso nel segmento dell'utility computing, un trend in crescita da quando le aziende chiedono di semplificare la gestione dell'It, ottimizzandone l'uso.
Emc e VMware operano in segmenti differenti. Mentre la prima è focalizzata su sistemi storage e software di data management, la seconda è specializzata nell'uso del proprio software su server. Secondo il Ceo di Emc, Joe Tucci, la distinzione tra virtualizzazione storage e server sta diventando, però, un elemento del passato, sostituito da una tendenza alla convergenza. Con la nuova tecnologia acquisita, Emc tenterà così di costruire un pool di tutte le risorse storage ed elaborative disponibili. VMware permette, infatti, a un server di gestire molteplici sistemi operativi simultaneamente su differenti macchine virtuali, una tecnologia inizialmente sviluppata su mainframe costosi, maturata sui server Unix e ora disponibile su macchine a basso prezzo basate su processori Intel. L'acquisizione, da chiudersi nel primo trimestre 2004, rimodellerà inevitabilmente le alleanze proprio in questo segmento. In precedenza VMware era stata, infatti, alleata di Ibm e Hp, oltre che di Dell e Unisys.

Secondo i piani, la fusione aggiungerà da 175 a 200 milioni di dollari al fatturato Emc del 2004 mentre le azioni della società perderanno un penny nel primo quarter, mantenendosi inalterate su base annuale. Nel 2005 i guadagni dovrebbero incrementare, invece, di un centesimo per azione. Sul fronte dell'offerta il primo prodotto combinato sarà il risultato dell'integrazione di Emc Srdf, che permette di mantenere una copia di un sistema storage primario attivandola come versione primaria, e VMware VMotion, che consente a una macchina virtuale server di essere spostata da un sistema a un altro.
Contestualmente Documentum, società acquisita da Emc a ottobre, ha riferito di aver rafforzato l'alleanza con Network Appliance, in concorrenza nel mercato dello storage di rete con Emc stessa. La mossa punta a dimostrare l'indipendenza della società, che userà risorse Network Appliance nei propri laboratori per certificare il software di content management sui dispositivi Net App.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here