Ecco gli edge router di Nortel

Pronti due modelli di router-switch con cui la casa canadese sfida Cisco sul fronte dei dispositivi convergenti ad alta affidabilità.

11 maggio 2004

Nortel fa il proprio ingresso ufficiale nell'arena degli anti-Cisco dove si gioca la partita degli edge router, quei dispositivi con avanzate funzionalità di switching Mpls (Multiprotocol Label Switching).


Lo fa con un paio di modelli della famiglia Multiservice Provider Edge 9000, il 9500, un 14U con throughput da 40 o 80 Gbit/s per grandi applicazioni, e il 9200, un 5U per uffici medi e abilitato anche alle reti wireless.


La "battaglia" per il mercato degli edge router, quindi, entra nel vivo. Mercato dominato, appunto da Cisco, ma dove attori come Alcatel e Juniper tengono a dire la loro.


La casa canadese ha pianificato da tempo la propria offerta, sin dal lancio del progetto Neptune per la convergenza di dispositivi layer 2 e 3 con funzionalità di routing e switching.


I sistemi 9000 sono gestiti dal software di routing NextHop GateD e possono essere configurati per gestire Ip, Vpls (Virtual Private Line Service), Mpls, appunto, e servizi di accesso broadband remoto (B-ras).


La serie 9000 sfrutta corpose funzionalità di high availability, come la presenza di alimentatori ridondanti, software di routing non-stop, protezione Sonet.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here