E venne il giorno della quotazione di Facebook

Attesa in giornata l’Ipo di Facebook. 5 miliardi di dollari il valore fissato. Morgan Stanley gestirà l’operazione.

E' attesa per questa mattina, naturalmente rispettando la diversità di fuso orario, la tanto attesa presentazione della Ipo di Facebook.

Sarà un'offerta puublica di acquisto da 5 miliardi di dollari, che gli osservatori già classificano come la più importante mai emersa dalla Silicon Valley.

La gestione dell'operazione è stata affidata a Morgan Stanley, che ne gestirà la parte più significativa, affiancata per la quota rimanente da altre quattro banche d'affari: Goldman Sachs, Merrill Lynch, Barclays Capital e JP Morgan.

Cinque miliardi di dollari è comunque un obiettivo preliminare indicativo che potrebbe essere superato nei prosismi mesi in ragione della quantità della domanda da parte degli investitori.
Parimenti potrebbe ampliarsi, sempre nei prossimi mesi, il collegio dei sindaci che segue l'operazione.

La scelta di Morgan Stanley non è casuale: la società si è già occupata delle quotazioni di internet companies quali Groupon e Zynga.

E comunque andrà il debutto, di certo il primo effetto è quello di mettere pressione sugli altri titoli del comparto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here