E in futuro, se ne potrà fare a meno?

Da una parte ci sono i produttori, dall’altra le terze parti skillate e in grado di offrire valore aggiunto alla vendita delle soluzioni proposte. In mezzo, come abbiamo visto, sono arrivati i distributori il cui ruolo, almeno a sentir loro, non potr …

Da una parte ci sono i produttori, dall'altra le terze parti skillate
e in grado di offrire valore aggiunto alla vendita delle soluzioni proposte.

In mezzo, come abbiamo visto, sono arrivati i distributori il cui ruolo, almeno
a sentir loro, non potrà venir meno, nemmeno nei prossimi anni.
«Nonostante il mercato delle soluzioni barcode sia partito senza distributori
e ne abbia fatto a meno per buona parte della sua storia
- conferma Alessandro
Taramelli
di Esprinet - le cose stanno cambiando. Se i distributori
saranno in grado di offrire ai vendor servizi distintivi, che permettano di
completare l'offerta e di renderla accessibile a un più vasto pubblico
di rivenditori, sono certo che questo tipo di partnership non potrà che
intensificarsi nel prossimo futuro»
. Ancor più diretto è
Marco Turolla di Nordelettronica che afferma: «Francamente, non credo
sia possibile operare senza distributori. Per chi produce significherebbe polverizzare
in modo enormemente gravoso le proprie attività, con profonde conseguenze
tanto sulla struttura, tanto sulla marginalità»
. Per Alessandro
Battaglia
di Alfadistribuzione c'è, invece, da aspettarsi una
scrematura: «Rimarranno pochi distributori intesi come Vad puri, mentre
gli altri operatori saranno costretti a specializzarsi e a divenire system integrator
e/o rivenditori a valore aggiunto, che si approvvigioneranno dai Vad rimasti.
Quest'ultimi aumenteranno i propri volumi, spuntando dai vendor condizioni commerciali
sempre più vantaggiose che consentiranno loro di aumentare il gap che
li separa dai Var. Gli stessi che, ancora oggi, in molti casi, acquistano direttamente
dai produttori, ma che un domani non avranno più la forza per farlo»
.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here