I nuovi strumenti di collaborazione di Dropbox Paper

Con lo sviluppo di Dropbox Paper lo staff del servizio di (non solo) cloud storage ha cercato di ampliare il raggio d'azione delle funzioni offerte virando in modo deciso verso la collaborazione.

Di fatto Paper è una piattaforma per condividere documenti multimediali che abilita diverse funzioni di collaboration, come i commenti e le modifiche condivise.

Lo svantaggio di Dropbox Paper è che le sue funzioni di partenza sono apparse relativamente limitate rispetto ad altre piattaforme che sono molto più mirate sui temi della collaboration.

Per questo Paper ha acquistato nel tempo diversi connettori verso servizi complementari da cui trarre immagini, video e altri media da inserire nei documenti.

Le novità più recenti di Dropbox Paper riguardano proprio queste integrazioni.

A quelli preesistenti si sono infatti aggiunti connettori per Sketch, InVision e Figma. Ma le integrazioni sono state potenziate anche nel verso opposto: una nuova API permette di creare o modificare documenti di Paper dall'interno di altre applicazioni.

Dal punto di vista dell'organizzazione dei documenti sono state introdotte due novità: la possibilità di creare cartelle da device mobili e un miglioramento nelle funzioni di archiviazione e cancellazione dei file.

L'estensione che potrebbe avere il maggiore impatto nella parte di collaborazione è l'integrazione con Slack, la piattaforma di chat aziendale.

L'integrazione è tale che si può inserire in Slack un link verso un documento di Dropbox Paper per vederne un'anteprima e i metadati, creare un documento di Paper direttamente da Slack ed eseguire ricerche, sempre da una sessione di comunicazione in Slack, tra i propri documenti di Paper.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here