Dotidentity e collaboration Cisco per Invest Banca

Si basa su Cisco Jabber la soluzione di collaboration adottata da Invest Banca per trasformare la relazione con i propri clienti.
Specializzata in risparmio gestito, intermediazione, private banking e corporate finance, la realtà bancaria con sede principale a Empoli e uffici a Firenze e Roma ha scelto di conquistare la fiducia delle generazioni digitali anche adottando DotIdentity.

Innovazione cross sector

Basata su Cisco Jabber, l’applicazione sviluppata da Cabel integrando le competenze dell’agenzia di comunicazione digitale e della business unit dedicata al settore bancario di Var Group permette la sottoscrizione in digitale dei contratti nel completo rispetto della normativa vigente.
Utilizzando la Webcam di qualsiasi dispositivo per identificarsi e accedere ai servizi finanziari, i clienti di Invest Banca hanno, al momento, accesso al servizio d’investimento relativo alla gestione patrimoniale. Una volta eseguita una profilatura preliminare del cliente con il questionario MiFID e la verifica di adeguatezza del prodotto, DotIdentity permette, infatti, ai clienti di accettare e firmare il contratto a distanza.
Il tutto con l’indispensabile supporto della tecnologia Cisco, che garantisce ai clienti Invest Banca la connessione audio/video in tutto il mondo con qualsiasi dispositivo grazie a operatori dedicati al servizio di riconoscimento e di consulenza.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here