Doppia versione per Wikipedia

Accanto all’edizione live ce ne sarà un’altra con contenuti non aggiornabili e più accurati. E nel 2006 arriva la concorrenza di Digital Universe

Wikipedia cambia strada e di lanciare una seconda versione dell'enciclopedia.
A quella live si affiancherà infatti una versione “statica” con
contenuti più accurati e soprattutto non modificabili. Le due versioni
coesisteranno
ma sulla seconda si concentrerà un maggiore lavoro di
revisione e controllo. Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia, reagisce così alle
accuse di scarsa accuratezza dei contenuti arrivate dopo che un ex assistente di
Kennedy ha scoperto che l'enciclopedia lo accusava di aver recitato un ruolo nel
complotto che ha portato all'assassinio del presidente Usa.


In realtà dopo le critiche sono arrivati anche gli elogi per
l'accuratezza delle voci scientifiche che non hanno però restituito l'onore
perduto all'enciclopedia contro la quale è stato aperto un sito www.wikipediaclassaction.org che
ne raccoglie errori e falsità. E come se non bastasse dal 2006 spunta anche la
concorrenza. Digital Universe si propone infatti di
rappresentare un'alternativa alla creazione di Wales. Per ovviare ai problemi di
credibilità il servizio utilizzerà utilizzerà i contributi degli utenti che
saranno pubblicati tali e quali, ma anche certificati da una serie di esperti.
In pratica sono previsti due livelli per gli articoli,
chiaramente indicati, in modo che i lettori possano subito sapere a quale gruppo
appartiene il testo che stanno consultando.


Al progetto lavora anche Larry Sanger, che ha già lavorato per Wikipedia, e
ha alle spalle anche un tentativo fallito con Nupedia. Il progetto, simile a
Digital Universe si era esaurito nel giro di un paio d'anni perché non era
riuscito a raggiungere una certa massa critica di articoli da pubblicare. In
questo caso, però, il problema sembra essere il modello di
business
destinato a reggere il progetto. I fondatori pensano a
partnership con organizzazioni no profit, tipo la Nasa o l'American museum of
natural history, che potrebbero garantire gli esperti e giustificare così il
costo del servizio di consultazione per gli utenti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here