Documenti 1:1 automatici per la comunicazione di marketing

Customer management e document automation devono fondersi in un binomio indissolubile, rivoluzionando l’approccio delle aziende alla comunicazione di business, oggi troppo spesso affidata a documenti mal disegnati e poco leggibili. Una generazione dina …

Customer management e document automation devono fondersi in un binomio indissolubile, rivoluzionando l'approccio delle aziende alla comunicazione di business, oggi troppo spesso affidata a documenti mal disegnati e poco leggibili. Una generazione dinamica, che sfrutti colore, grafica e messaggi personalizzati, appare la via più diretta verso la fidelizzazione: è quanto emerso dal convegno "La comunicazione alla clientela, da atto dovuto a strumento di marketing per il settore finance e utilities", aperto da un intervento di scenario di Max Pucher, Ceo dell'austriaca Isis Papyrus, che ha ribadito come "ogni documento ricevuto dal cliente debba trasformarsi in un evento". A cercare di aumentare il valore intrinseco della comunicazione rivolta agli utenti è Asco Piave, multiutility impegnata a rivedere le attività di bollettazione in ottica customer-oriented: "I resoconti devono aumentare il proprio contenuto informativo - ha sottolineato l'It manager Massimo Zabotti - e farsi personalizzati, nonché disponibili per la consultazione online". Chi sembra aver trovato la chiave per la personalizzazione di massa è Comit, che ha deciso, come ha spiegato Gianluca Ajolfi, responsabile marketing dell'istituto, "di intraprendere un programma di fidelizzazione della clientela di reddito medio-alto non attraverso le logiche di cross-selling ma con un ricco e articolato strumento di reporting finanziario". Strade pressoché parallele stanno seguendo Gruppo Generali Servizi e Banca Popolare di Milano; il primo
con una rinnovata piattaforma tecnologica di stampa "che realizza - ha detto líarea manager Roberto Chicca - una convergenza di forma e di sostanza della documentazione inviata ai clienti, non più legata alla singola attività di business interessata", la seconda, come ha illustrato il responsabile di settore Daniele Cuomo, "trasformando gli estratti conto in veri e propri strumenti strategici di comunicazione alla clientela".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here