Digits si allarga su Canon e porta in casa anche Olympus

Il distributore punta a conoscere meglio i propri dealer per servirli al meglio. Si allarga l’area dedicata al digital imaging

9 ottobre 2003C'è un sempre più diffuso malcostume tra i vendor che sono “ormai lontani dalle reali necessità del mercato distributivo”. Parla così Enzo Cutrignelli amministratore delegato di Digits che continua nella sua analisi dicendo: “non hanno più le capacità, le risorse e la volontà di capire il mercato”. Queste tendenze aggiunte "all'ansia da fatturato" - come la chiama Cutrignelli - non permettono una vita facile. Al distributore soprattutto. Ma Cutrignelli non sta a guardare. In casa sua sono state prese delle contromisure. A partire dall'impostazione di un vero e proprio category management dei rivenditori con cui lavorano abitualmente. “Dalla relazione un po' più personale - ha tenuto a precisare Nicola Pesce, recentemente entrato in casa Digits come direttore vendite - siamo passati a un lavoro un po' più metodico. Perché abbiamo bisogno di capire cosa fanno i nostri dealer per servirli meglio”. E nel frattempo Digits offrirà loro anche due ampliamenti di gamma. Perché la società di Bari ha allargato l'accordo commerciale già in essere con Canon che ora supporta anche sul fronte Office Business per la distribuzione di un catalogo prodotti rivolto al mercato professional (ovvero plotter, fotocopiatori digitali, fax e multifunzione laser professionali, videoproiettori, stampanti a colori professionali con tecnologie di stampa ink e laser, scanner professionali, soluzioni di stampa per mercati verticali, consumabile e parti di ricambio).
L'accordo fa il paio con l'intesa siglata con Poliphoto, esclusivista del marchio Olympus per la distribuzione dell'intero catalogo. Questo accordo è il completamento di un Catalogo di Digital Imaging che riguarda la distribuzione di software, digital camera, stampanti ink, stampanti a sublimazione, sistemi di archiviazione, monitor lcd Tv, videoproiettori e sistemi di acquisizione immagini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here