Gartner ha evidenziato le principali tecnologie e tendenze che i responsabili di infrastrutture e operations (I&O) devono iniziare a considerare per supportare l'infrastruttura digitale nel 2019.

Gli analisti di Gartner hanno presentato i risultati durante la Gartner IT Infrastructure, Operations e Cloud Strategies Conference. Si tratta di dieci tecnologie e trend chiave, al cui impatto i leader nell’I&O dovrebbero cominciare a prepararsi.

Serverless Computing

Il serverless computing è un pattern emergente di architettura software che promette di eliminare la necessità di provisioning e gestione dell'infrastruttura. I responsabili I&O dovrebbero adottare un approccio “application-centric” per il serverless computing, mediante la gestione di API e SLA, piuttosto che di infrastrutture fisiche. Il serverless non sostituisce i container o le macchine virtuali, quindi è fondamentale imparare come e dove usare al meglio tale tecnologia.

Intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale sta scalando le classifiche in termini di valore che offrirà ai leader I&O che devono gestire infrastrutture in crescita senza poter aumentare lo staff. Secondo Gartner, il valore globale del business derivante dalla intelligenza artificiale raggiungerà quasi 3,9 trilioni di dollari entro il 2022.

Network Agility

La rete è alla base di tutto ciò che fa l'IT: servizi cloud, Internet of Things, servizi edge e così via. E continuerà a esserlo anche andando avanti. Le richieste sul network sono destinate a crescere con l'avvento del 5G, la crescita di maturità del cloud e l'esplosione del numero di dispositivi IoT.

Fine del data center

Gartner prevede che entro il 2025 l'80% delle organizzazioni migrerà interamente dai data center on-premise. L’attuale tendenza di spostare i carichi di lavoro su colocation, hosting e cloud, porta a chiudere il tradizionale data center.

Edge Computing

L'IoT e le tecnologie immersive spingeranno l'elaborazione delle informazioni maggiormente sull’edge. In tal modo ridefinendo e rimodellando ciò che i leader I&O dovranno implementare e gestire. L’edge è la posizione fisica in cui cose e persone si connettono al mondo digitale interconnesso in rete. L’infrastruttura tenderà sempre più verso l’edge.

Digital Diversity

La gestione della diversità digitale non riguarda le persone, ma piuttosto la scoperta e il mantenimento di asset che sono "là fuori" in qualsiasi impresa digitale moderna. C'è stata un'enorme crescita, in gamma e quantità, di "cose" di cui i responsabili I&O dovrebbero essere a conoscenza e gestire. Preparare l’I&O adesso è essenziale, prima del time frame critico dal 2020 al 2025.

Nuovi ruoli nell’I&O

Per i leader I&O, giustificare l’aumento del personale richiede la risoluzione di complesse relazioni tra costi, attività e aspettative di qualità del cliente. Spiegare i requisiti di personale I&O ai responsabili IT e business in termini di valore aziendale, collegando i livelli di staffing alle prestazioni aziendali e agli obiettivi strategici, è un must per la moderna azienda digitale. Il time frame critico per questa tendenza inizia immediatamente, nel 2019.

Adeguata collocazione del Software as a Service

Nel 2019 e oltre il SaaS avrà un grande impatto sul modo in cui le organizzazioni guardano alle strategie di delivery dell'infrastruttura per il futuro. Tuttavia, molti leader I&O sono ancora focalizzati sulle soluzioni infrastructure as a service e platform as a service. Il passaggio a SaaS deve essere accompagnato dal supporto dell’I&O. I responsabili devono iniziare ora a prepararsi, perché la pressione aumenterà fino al 2021 e oltre.

La gestione dei talenti diventa critica

Storicamente, lo staff IT è stato organizzato verticalmente in base allo stack tecnologico gestito. Man mano che le infrastrutture diventano digitali, diventa necessario che le persone lavorino orizzontalmente tra gli stack per identificare e rimediare alle interruzioni del lavoro tecnologico nel loro business. L'espansione delle competenze, delle practice e delle procedure di I&O per le operazioni ibride è della massima importanza nel 2019 e oltre.

Abilitazione dell'infrastruttura globale

Nonostante poche infrastrutture siano veramente di natura "globali“, le organizzazioni devono ancora prepararsi alla nozione di "infrastruttura ovunque". Nel frattempo, i leader I&O devono lavorare nel rispetto dei limiti di budget ristretti e delle pressioni sui costi.

Un modo per affrontare questa sfida è scegliere saggiamente la rete di partner necessari per il successo globale. I leader I&O devono quindi guardare bene i loro partner esistenti e alzare il livello di aspettativa. I leader I&O devono essere in controllo di questa tendenza tra il 2020 e il 2023.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito Gartner, a questo indirizzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome