Di cosa si parlerà all’Oracle OpenWorld

La prossima settimana la società illustrerà le proprie mosse in tema di Bi, content management, grid e integrazione.

La prossima settimana aprirà i battenti a San Francisco l'Oracle OpenWorld, la manifestazione della società di Larry Ellison che ha unificato OpenWorld e AppsWorld. All'evento sono attesi più di 20mila invitati.

L'agenda degli argomenti è già nota. Si parlerà innanzitutto della tecnologia definita Product Data Hub, cioè un tool di business intelligence destinato alla categorizzazione di prodotti.


Poi sarà introdotto il sistema di enterprise content management di taglio orizzontale, noto con il nome in codice di Tsunami, su cui la società intende puntare per entrare in un settore ritenuto assai strategico.


Un ulteriore elemento di discussione sarà costituito dal grid computing, per cui sono previste alcune novità tecnologiche in vista del suo utilizzo in ambienti Soa.Infine, sarà presentato Oracle Integration, una proposta di integrazione basata sull'application server e focalizzata, anche'essa, sull'abilitazione di ambienti Soa.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here