Devops, quali sono gli ostacoli da superare

Il concetto di Devops compie dieci anni nel 2018. Nonostante la crescita, la maggior parte delle organizzazioni deve ancora abbracciare pienamente questa pratica It, che unisce sviluppo, operazioni e personale di test in team interfunzionali volti a migliorare l'agilità di erogazione dei servizi It.

Secondo Forrester Research, solo il 13% delle organizzazioni ha implementato dei progetti, con il 50% di progetti pilota o di prove di concetti. Un altro 27% prevede di implementare devops entro l'anno, mentre il 9% è interessato ma non ha intenzione di adottarli entro i prossimi 12 mesi.

Devops, assorbimento lento e ostacoli

Ci sono molte ragioni per cui l'assorbimento è stato lento. Chi opera nella Pubblica amministrazione spiega che la proprietà dello sviluppo delle applicazioni è dispersa attraverso numerose agenzie. Ciò crea silos che devono essere scomposti per far funzionare DevOps. Diamo un'occhiata più da vicino a specifici ostacoli che i Cio si trovano ad affrontare.

Il cambiamento culturale è uno di questi. Cicli di feedback più stretti, più brevi e test di usabilità vanno raggiunti per gradi.

I risultati di una recente indagine condotta dalla società di software Pensa hanno identificato i problemi legati alle persone come le principali barriere all'adozione. Pensa ha intervistato più di duecento responsabili IT interrogandoli sulle maggiori sfide che devono affrontare nell'adottare pratiche di elaborazione. Il 19,7% ha elencato i bilanci limitati come la barriera principale, il 9,4% ha citato la cultura aziendale, il 7,9% le limitate abilità It e il 7,4% la mancanza di buy-in esecutivo.

Forrester dice che i Cio devono affrontare la cultura fin dall'inizio dei loro sforzi di sviluppo. Devono convincere gli altri dirigenti a comprendere e sostenere la mossa vendendo l'idea di devops non come un insieme di principi ma come strumento critico per la trasformazione digitale. E devono far sì che i dipendenti lavorino in modo collaborativo in un'organizzazione un po' appiattita, dove c'è maggiore flessibilità per ogni singolo lavoratore per risolvere i problemi.

Le persone si sentono a proprio agio nel modo in cui hanno lavorato e non tutti sono un agente di cambiamento. Molti leader It sottovalutano il livello di cambiamento culturale e organizzativo è necessario. Il consiglio è di concentrarsi sulla costruzione di team di sviluppo forti, assumendo o formando per le competenze giuste e identificando i leader che sono business oriented e non tecnocrati perché sono alla guida dell'agenda per fornire le funzioni e le caratteristiche per rendere il loro business più efficiente e competitivo.

Organizzare i processi

Oltre alla cultura, il processo è un'altra chiave per il successo. Con lo sviluppo di DevOps, l'automazione viene impiegata per sviluppare un'integrazione continua, una piattaforma di erogazione che può essere testata e monitorata automaticamente. La complessità di un tale sistema lascia molti Cio alle prese con il punto di partenza.

Aiutiuamoci con un esempio quello di Fannie Mae, realtà americana assurta alla cronaca per aver dato il via alla crisi dei subprime. Ha la sua quota di tecnologia legacy monolitica, ma sta lavorando per aumentare la digitalizzazione e snellire il suo business con il cloud. Il Cio dice che l'adozione di DevOps significa la capacità per uno sviluppatore di ottenere l'ambiente di sviluppo, scrivere, testare e distribuire il codice in produzione in modo automatizzato, veloce e non privo di rischi, ma con un rischio inferiore rispetto a se non fosse automatizzato.

Oggi nello sviluppo e nella produzione ci vogliono ore per fare ciò che prima richiedeva settimane o addirittura un mese per essere realizzato. Mantenere tutti in sincronia però è una vera sfida. Per aiutare tutti a sincronizzare i lavori il Cio ha iniziato con piccoli progetti per sviluppare i processi che avrebbero portato a primi successi. Quelli che hanno fornito la base per i processi, i principi e le pratiche che potrebbero essere utilizzati in progetti più ampi e estesi in tutta l'organizzazione.

Politica dei piccoli passi

E mentre sviluppi una nuova applicazione, puoi mettere in atto i modelli di automazione giusti che puoi iniziare ad applicare e viceversa. Applicando i concetti di DevOps a piccoli esperimenti in modo che il team popssa acquisire un po' di esperienza nello sviluppo e nell'implementazione di software in modo nuovo è la strada.

Ci sono anche altri ostacoli orientati al processo per creare DevOps di successo. Per esempio, Guckenberger dice che DevOps può creare scorciatoie. L'It allora deve affrontare questi problemi fin dall' inizio, determinando ciò che i controlli hanno senso in un mondo in via di sviluppo. L' It deve dire quali sono tutti gli ambienti applicativi pronti per l'uso che possono essere forniti. Quando si sta automaticamente producendo il codice di provisioning in produzione, i test devono essere affidabili e completi.

Però servono settimane per mettere alla prova i set di dati giusti. Così Fannie Mae ha automatizzato il dato utilizzando la piattaforma Delphix e adottando la metodologia DataOps per fornire i dati di test in poche ore anziché settimane. Il risultato è una maggiore velocità, test più veloci e creatività; gli sviluppatori ora sanno di poter accedere rapidamente ai dati necessari per i test, e non si sentono sprecati troppo tempo se l'innovazione fallisce.

Gli strumenti giusti

Ci sono altri ostacoli intorno alla tecnologia necessaria per avere successo con DevOps. Si tratta dell'integrazione del codice, la ricerca rapida di difetti e lo sviluppo di tecnologie legacy. L'It deve assicurarsi che i team siano a proprio agio con gli strumenti di sviluppo, come gli strumenti di gestione della configurazione, le piattaforme di consegna continua e i test automatizzati.

Devono anche sapere come l'organizzazione deciderà quali strumenti utilizzare, come gestirli e se è necessario limitare il numero di strumenti da utilizzare all' interno dell'organizzazione. Inoltre, i responsabili It dovrebbero osservare quali strumenti hanno senso per il futuro e quali no per evitare di essere lasciati indietro. Trovare i set di strumenti giusti è una sfida e l'industria sta cambiando velocemente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here