Deutsche Telekom e Microsoft: accordo sui servizi Web per il mobile

L’intesa ha come base tecnologica .Net e guarda al mondo enterprise.

Microsoft ha siglato un accordo con Deutsche Telekom che ha come oggetto .Net e in particolare i web services basati su Mobile Information Server Enterprise e Carrier Edition.
I servizi saranno offerti con il nome T.Net e gestiti dalla divisione T-Systems di T-Mobile, il “braccio mobile” di Deutsche Telekom.
Le prime offerte saranno su servizi consolidati quali Msn Messenger e Hotmail, ma in una seconda fase arriveranno ad abbracciare applicazioni business-oriented quali Crm ed Erp.
Al di là dei servizi che verranno mano a mano implementati, l’importanza di questo accordo va letta secondo una duplice chiave di lettura. Dal punto di vista strategico, infatti, appare chiaro l’orientamento di Deutsche Telekom verso un’offerta che si sposta in modo sempre più deciso verso il mondo delle corporation, considerate portatrici di maggiori revenue e profitti. Dal punto di vista tecnologico, invece, l’accordo è importante in quanto in passato le telco si erano mostrate piuttosto riluttanti a scelte orientate verso la piattaforma Windows. Oggi Deutsche Telekom sembra dunque aver preferito l’universo .Net ad offerte in chiave Java, quali quelle di Bea, Oracle, Ibm o Sun.
Complessivamente, Deutsche Telekom conta di raggiungere con questa offerta 67 milioni di utenti in Germania, UK (con One2One), Usa (con VoiceStream), Austria (con max.mobil) e Repubblica Ceca.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here