Dematerializzazione ed efficienza premiate in Lombardia

Dematerializzare significa risparmio ed efficienza. E la Regione Lombardia premia gli Enti virtuosi.

La Regione Lombardia, in collaborazione con la Centrale Regionale Acquisti di Lombardia Informatica, lancia la seconda edizione del premio Lombardia Efficiente, e contestualmente premia gli enti pubblici che meglio si sono distinti nell'edizione 2009.
Al centro dell'iniziativa, le politiche e le strategie di acquisto degli enti pubblici (attraverso la piattaforma per l'e-procurement di Sintel sviluppata da Lombardia Informatica), finalizzate a rendere più efficienti e trasparenti, meno costose e inquinanti (perché si risparmia una montagna di carta) le procedure di acquisto.
Tradotto in termini concreti: gestione online dell'intero processo di gara, possibilità di accesso al settore degli appalti pubblici da parte di piccole e medie imprese.
Il tutto nel segno della trasparenza, della competitività, della dematerializzazione, sotto la spinta della Regione Lombardia, l'unica in Italia a essersi dotata di un assessorato alla semplificazione e alla digitalizzazione.

I risultati sono misurabili: su 31 gare (aggregate) per un valore di 2,2 miliardi di euro dal 2007 (anno di nascita della centrale acquisti), si sono realizzati risparmi di 110 milioni di euro, sono stati coinvolti più di 360, si è realizzata una riduzione del tempo di durata delle gare del 25 per cento.
Numeri che confermano quella “virtuosità” che candida il sistema lombardo come un benchmark per l'Italia e l'Europa, o se si vuole come una vera e propria best practice.

Gli alberi e la natura ringraziano, perché i consumi di carta si sono drammaticamente ridotti, e in un orizzonte temporale da qui al 2014, nell'ipotesi che 500 enti effettuino sulla piattaforma solo il 30% delle gare, 560 alberi avrebbero salva la vita.

Le modalità di partecipazione all'edizione 2011 (il bando e le procedure dettagliate a questo indirizzo) prevedono da parte degli aventi diritto (enti e amministrazioni del territorio lombardo) la compilazione e la spedizione di una richiesta entro e non oltre le ore 12,30 del 31 gennaio 2011, per quattro tipologie: enti locali con meno di 10 mila abitanti, enti locali con più di 10 mila abitanti, enti sanitari, enti regionali.
Menzioni speciali andranno agli enti che si segnaleranno per le attività in fatto di dematerializzazione, trasparenza, competitività.

I premiati della prima edizione sono l'ospedale “Salvini” di Garbagnate, Ersaf (ente regionale servizi agricoltura e foreste), il Comune di Cornaredo, la Provincia di Lecco. Menzioni speciali sono state assegnate ancora al Salvini (dematerializzazione), all'azienda ospedaliera di Mantova (trasparenza), all'azienda ospedaliera di Brescia per la competitività.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here