Dell lancia due nuovi server PowerEdge

I modelli 1650 e 6450 hanno in comune capacità ampliate di failover e di gestione remota.

Dell rilascerà due nuovi server con capacità ampliate di failover e di gestione remota. Si tratta del Dell PowerEdge 1650, un sistema a rack per ambienti server particolarmente densi. Il PowerEdge 4600, invece, è un sistema alimentato da un processore Intel 2,2 GHz Xeon e dal chipset di ServerWorks, Grand Champion High End. Ambedue i server offrono alimentatori e ventole di raffreddamento rimovibili a caldo, oltre alla caratteristica di gestione remota avanzata grazie all'utilizzo dello strumento OpenManage.

I due nuovi server possono essere gestiti attraverso Dell Remote Assistant Card (Drac III), eliminando la necessità di collocare fisicamente i server in una server farm. Il PowerEdge 1650 ha un'opzione aggiuntiva di una scheda Embedded Remote Access. Il Dell PowerEdge 1650 può supportare due processori Intel Pentium III, fino a 4 Gb di memoria, alimentatori e ventole ridondanti hot-plug, una scheda di interfaccia di rete dual embedded Gigabit, tre hard drive hot-plug Scsi, un'opzione embedded Raid e l'opzione degli strumenti di gestione remota. Il PowerEdge 4600, invece, rilasciato sia con uno sia con due processori Xeon a 2,2 GHz ha la capacità di memorizzare fino a 730 Gb di storage interno tra oltre 10 hard disk.

Il chipset ServerWorks Gc-He fornisce performance di memoria ad alta velocità nel sistema 4600. Per ognuno dei due server sono disponibili gli ambienti Microsoft Windows 2000 Server, Microsoft Windows 2000 Advanced Server, Microsoft Windows Nt 4.0, o Red Hat Linux 7.2.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here