Dell ha ufficialmente il suo palmare

Costruito dalla taiwanese Wistron, Axim X5 è un dispositivo a base Pocket Pc con a bordo un processore Xscale da 300 o 400 MHz e ha come punto di forza il prezzo contenuto (199 e 299 dollari rispettivamente). Per l’Europa sarà localizzato entro febbraio.

18 novembre 2002 E finalmente venne il giorno
del palmare Dell. Dopo una serie di notizie ufficiose, date ipotetiche e
caratteristiche abbozzate, la società texana ha dato definitivamente il via alla
vendita del proprio handheld, che è stato chiamato Axim X5. E, come da copione,
si sono pressoché rivelate essere vere tutte le indiscrezioni. Si tratta infatti
di un dispositivo a base Pocket Pc, con processore Xscale di Intel, uno schermo
a colori a 16 bit e slot per Smart Digital e Compact Flash. I primi due
esponenti della famiglia sono i modelli con Cpu da 300 e 400 MHz, i quali
montano, rispettivamente 32 e 64 MB di Ram. Come già anticipato da qualche tempo
per i prezzi si parla di 199 dollari per il primo modello e di 299 dollari per
il secondo.
Per il momento il nuovo Axim X5 è disponibile con il software in
lingua inglese. Per le versioni localizzata bisognerà attendere sino al prossimo
febbraio e avranno un costo di 199 euro e 299 euro.
Dell arriva sicuramente
in ritardo sul mercato dei palmari, ma lo fa a ragion veduta puntando
direttamente al segmento low end con prodotti distanziano di circa 150 dollari i
diretti concorrenti. D'altra parte la società ha fatto affidamento sulle
economie di scala che ha potuto rendere disponibili Wistron, ossia l'azienda
taiwanese che fisicamente realizza Axim X5 ma che è anche il costruttore di una
gran parte degli handheld oggi sul mercato.


L'aspetto su cui principalmente punta Dell è quello economico. Infatti,
secondo un'analisi di Gartner, Hp si posiziona su una fascia più alta dove
compete direttamente con Toshiba, Sony mira soprattutto a catturare il settore
multimediale e il nuovo progetto Samsung/Microsoft per un palmare al di sotto
dei 150 dollari non è sufficientemente attraente. Il concorrente più agguerrito
sembra essere Palm, soprattutto in previsione di una consistente riduzione del
prezzo attuale (potrebbe aggirarsi sui 200 dollari) dei Tungsten, che
ricadrebbero così nella stessa fascia degli Axim X5. Dell è avvisata, ma
l'esperienza insegna che è un'azienda che sa il fatto suo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here