Dell fronteggia i concorrenti a 360 gradi

L’annuncio del palmare è stato il penultimo atto (all’appello mancano le stampanti) di una strategia volta a trasformare l’azienda in solution provider con un elevato livello di competitività in tutti i settori operativi. Consumer compreso

18 novembre 2002 Con la presentazione del
palmare e il prossimo arrivo delle stampanti, Dell potrà disporre di un'offerta
davvero completa. Attraverso alcune acquisizioni e una serie di accordi
strategici, la società si è gradualmente trasformata da vendor di Pc a fornitore
di soluzioni globali. L'evoluzione non è avvenuta in modo repentino e il mercato
ha sempre risposto abbastanza positivamente alle decisioni, confermando il
proprio consenso alle scelte di Michael Dell. La riprova più recente arriva
dagli ultimi dati di bilancio: una crescita del 22,5% anno su anno con un
fatturato di 9,1 miliardi di dollari nel trimestre appena concluso. Si tratta di
numeri che la dicono lunga sul favore riscosso dall'azienda. Ma anche sulla
capacità di focalizzarsi di volta in volta sui business più profittevoli. E
questo soprattutto ora, che il settore Pc non sta dando assolutamente il meglio
di sé. È pur vero che i responsabili della società sostengono che la domanda non
sia calata, in particolare negli Stati Uniti, ma intanto si sono apprestati ad
affrontare la campagna natalizia con un'arma in grado di contrastare più
efficacemente i concorrenti: vendere i computer tramite terze parti.
Si
tratta di una novità assoluta, e per certi versi rivoluzionaria, per un'azienda
come Dell, tradizionalmente legata al contatto diretto con il cliente. D'altra
parte, gli analisti stimano che il segmento low end valga circa 3 miliardi di
dollari. Si tratta certo di una motivazione più che valida per pensare di
avviare una nuova strategia commerciale, soprattutto ora che con la fusione
Hp-Compaq la competizione su questo versante si è fatta davvero
impegnativa.
Ma con i nuovi (e i prossimi) annunci, l'antagonismo con la
nuova Hp sarà a 360 gradi, a partire dai palmari, passando per i server per
arrivare alle stampanti.


 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here