Dell Emc: ecco i PowerEdge di nuova generazione

Dell Emc ha annunciato la disponibilità della nuova generazione dei propri server PowerEdge, la quattordicesima. Per la società americana i server PowerEdge rappresentano le basi del datacenter moderno.

La nuova generazione di server Dell EMC PowerEdge è ottimizzata per la tecnologia NVMe (Non-Volatile Memory express), aiuta ad accelerare il deployment degli stack per data storage software-defined e infrastrutture iperconvergenti.

Lo fa con performance di database accelerate e minor latenza aumentando fino a 12 volte gli IOPS e riducendo fino al 98% i tempi di latenza nell’accesso a database all'interno di un cluster vSAN VMware; migrazione live delle virtual machine più rapida e trasparente, mediante connettività 25GbE con Remote Direct Memory Access; prestazioni storage più rapide nelle attività di calcolo per massimizzare le performance applicative.

L'automazione intelligente presente nei server Dell EMC PowerEdge permette ai professionisti IT di concentrarsi sulle attività mission-critical. In particolare, OpenManage Enterprise mette a disposizione, con una potente API RESTful, strumenti per l'automazione delle procedure di deployment, aggiornamento, monitoraggio e manutenzione.

La nuova console di gestione OpenManage Enterprise propone: gestione intuitiva del ciclo di vita del server dal deployment al ritiro e al repurposing con una versione migliorata di Integrated Dell Remote Access Controller (iDRAC9); fino al 90% di velocità in più nella risoluzione degli inconvenienti dei server PowerEdge.

Dell Emc è convinta che la sicurezza integrata sia una componente essenziale e ha svolto un lavoro pionieristico nell'ambito della "root of trust" all'interno delle ultime due generazioni dei propri server PowerEdge.

Una architettura cyber-resiliente permette ai clienti di proteggere, rilevare, ripristinare e ritirare i server PowerEdge per mezzo di:

  • Boot crittograficamente protetto che stabilisce la sicurezza end-to-end del server e la sicurezza complessiva del data center. Questa soluzione comprende una “root of trust” implementata su silicio, funzioni di protezione Intel Boot Guard, firmware firmato e ripristino automatico del BIOS; la nuova virtual console OpenManage Enterprise rafforza ulteriormente la sicurezza del server garantendo nel completo flessibilità operativa.
  • System Lockdown, una funzione esclusiva di PowerEdge, aiuta a proteggere qualsiasi configurazione di sistema contro variazioni involontarie o dolose allertando gli utenti non appena vengano rilevati tentativi di modifica del sistema
  • System Erase, che consente agli utenti di completare facilmente il ritiro o il repurposing dei server PowerEdge di 14a generazione eliminando in modo rapido e sicuro i dati dai dischi storage e da altra memoria interna non volatile.

Dell EMC introduce i processori Intel Xeon Scalable all'interno dei propri server Dell EMC PowerEdge di 14a generazione. Con il 27% di core in più per CPU e un incremento del 50% della bandwidth6 di memoria, i server Dell EMC PowerEdge di 14a generazione permettono ai clienti di accelerare le applicazioni e i workload business-critical.

Sui nuovi server si baseranno le soluzioni Dell EMC che utilizzavano i sistemi PowerEdge della precedente generazione, come VxRail Appliance, VxRack System, XC Series, vSAN Ready Nodes, ScaleIO Ready Nodes, IsilonSD Edge ed ECS (Elastic Cloud Storage). I nuovi server saranno inoltre disponibili all'interno di molte nuove soluzioni e piattaforme Dell EMC come Data Domain Appliance, CloudArray, Ready Bundles, Ready Systems, Dell EMC Enterprise Hybrid Cloud, Dell EMC Native Hybrid Cloud e Dell EMC Cloud for Microsoft Azure Stack.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here