Dell e Ibm in controtendenza in un mercato workstation in calo

E mentre Hp, Sun e Compaq registrano decrementi rispettivamente del 47%, 35% e 16%, la società di ricerca statunitense Dataquest prevede un ritorno alla crescita del settore già a partire dal quarto trimestre di quest’anno

Nel terzo trimestre del 2001 le vendite di
workstation hanno subito un decremento del 17%. Un trend negativo di cui non
sembrano aver risentito vendor del calibro di Dell e Ibm.
Stando a quanto
riportato dalla società di ricerca Dataquest, mentre le unità consegnate sono
passate dalle 417.276 del 3°Q 2000 alle attuali 346.846, sia Dell, sia Ibm hanno
del tutto in controtendenza incrementato il proprio business.

Dell in
particolare, con 115.800 unità consegnate, ha registrato un incremento del +24%
rispetto allo stesso periodo di un anno fa. La crescita di Ibm, più contenuta, è
stata comunque di 10 punti percentuali. Dopo aver venduto nel terzo trimestre di
quest'anno 46.050 unità, Big Blue si posiziona così al quarto posto nelle
vendite di workstation davanti a una disastrosa Hp in calo del 47% rispetto a un
anno fa. Dal canto suo Compaq, con 50.650 unità consegnate in calo del 16%, si è
dovuta accontentare del terzo posto in classifica. Pur registrando un decremento
del 35% rispetto lo stesso periodo di un anno fa, Sun ha invece mantenuto la
seconda posizione.

Ma la crisi che ha colpito il comparto dovrebbe essere
passeggera. Stando a quanto riportato da Dataquest, risultati positivi
dovrebbero già essere visibili a partire dal quarto e ultimo trimestre di
quest'anno.


 


 


 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here