Definitivo il passaggio a Check Point delle appliance Nokia

Dopo l’accordo di fine 2008.

Dopo l’accordo siglato lo scorso mese di dicembre, arriva il momento per la formalizzazione definitiva dell’intesa che sancisce il passaggio delle attività Nokia legate alla divisione Security Appliance a Check Point Software.

Proprio in virtù del nuovo assetto societario, Check Point introduce nel suo listino oltre alle appliance UTM-1 e Power-1, anche le IP appliance già di Nokia, corredandole con proprio software.
Parimenti, la società prende in carico i contratti di assistenza sottoscritti con Nokia, estendendo il proprio servizio anche a piattaforme e sistemi operativi meno recenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here