Deduplica implementabile in venti minuti

Symantec rilascia l’appliance NetBackup 5000 e NetBackup Cloud Storage.

Symantec ha annunciato la disponibilità dell'appliance per la deduplica NetBackup 5000 e del cloud storage per NetBackup e Backup Exec, due soluzioni che puntano a ridurre lo spazio storage e a far trarre vantaggio dallo storage di dati cloud-based.

NetBackup 5000 fa proteggere le informazioni in maniera completa in ambiente fisico e virtuale eseguendo la deduplica dei dati ovunque risiedano e il più possibile vicino alla fonte per ridurre lo storage.

Con la capacità di scegliere tra una deduplica alla fonte o target-based, l'appliance migliora le performance di backup, ottimizza l'uso di banda e riduce i costi storage.

Con NetBackup 5000, riporta una nota della società le aziende possono implementare la deduplica in meno di 20 minuti e gestire il processo di backup utilizzando le policy di NetBackup.

La capacità di deduplica scala fino a 96 Tb e l'appliance protegge fino a un Petabyte di dati con una singola implementazione. Quella di backup sale fino a 4.3 Tb all'ora per nodo.

NetBackup Cloud Storage combina Symantec NetBackup con Nirvanix cloud storage. Il risultato è una soluzione capace di abbattere i costi per la gestione delle informazioni e di utilizzare il cloud per il disaster recovery. Symantec ha esteso le Api OpenStorage al cloud, sviluppando una soluzione di backup e recovery automatizzata e basata su policy. I costum connector di NetBackup permettono agli amministratori di gestire il cloud storage per il backup e la recovery come per lo storage on-premise, beneficiando dei costi contenuti di cloud storage. Le aziende possono utilizzare il cloud come nuova risorsa storage o come una risorsa secondaria off site per il disaster recovery.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here