Decollano le richieste di apparati Lan senza filo

Si stanno affermando i sistemi di rete a standard 802.11b/a, che hanno fatto segnare una crescita del 21% rispetto al trimestre precedente.

I sistemi di rete a standard 802.11b/a hanno fatto furore nel'ultimo trimestre del 2001, con fatturati globali in crescita del 21% rispetto al trimestre precedente. Lo afferma una recente indagine del Dell'Oro Group, annunciata la scorsa settimana. Con l'estendersi di questo mercato sono aumentati anche i tassi di crescita: tra il terzo e il secondo trimestre l'incremento di fatturato era stato di appena il 5%.

Alla fine del 2001 hanno fatto la loro comparsa anche i dispositivi conformi alle specifiche 802.11a, che offrono livelli di performance ancora più spinti della versione “b”, con velocità di trasferimento massime di 54 megabit al secondo contro gli 11 megabit precedenti. Aziende come Proxim e Smc Networks, che hanno fatto da pioniere in questo settore, hanno entrambe introdotto le loro prime offerte, anche se nel complesso l'802.11a non ha generato più dell'1% del volume d'affari nel periodo.

Il valore del mercato è di 363,3 milioni di dollari e il leader rimane Cisco, con una quota complessiva del 20% (il 45% se si considera solo il segmento Lan aziendali), in crescita di 8. Subito alle spalle di Cisco i costruttori di apparati più economici come D-Link, Buffalo Technology e Linksys Group, spinti dall'adozione dell'802.11b nelle abitazioni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here