Dati via radio per i palmari con le schede Motorola

Il Consumer Electronics Show di Las Vegas sta proponendo interessanti novità nel campo dei Pda (Personal Digital Assistant), un segmento in evidente crescita che potrebbe trovare numerose applicazioni in ambito aziendale. I piccoli computer palm …

Il Consumer Electronics Show di Las Vegas sta proponendo interessanti
novità nel campo dei Pda (Personal Digital Assistant), un segmento in
evidente crescita che potrebbe trovare numerose applicazioni in ambito
aziendale. I piccoli computer palmari, infatti, diventano sempre più
potenti, offrendo valide alternative ai notebook, spesso sovradimensionati
per l'effettivo utilizzo che ne viene fatto.
Una conferma arriva da un accordo siglato da Motorola e Microsoft per il
porting della tecnologia di paging Flex di Motorola sotto Windows Ce.
Secondo quanto dichiarato dallo stesso Bill Gates a Las Vegas, le due
società collaboreranno allo sviluppo di un protocollo che abiliterà i
dispositivi basati sul sistema operativo "leggero" di Microsoft a ricevere
ed eventualmente inviare dati su una rete di paging (quelle utilizzate per
il teledrin). Già ci sarebbero service provider pronti a fornire il
servizio negli Usa.
La prima scheda, unidirezionale, abiliterà alla ricezione l'annunciato
PalmPc. Attualmente in fase di sviluppo, questa è del tutto analoga alla
scheda che Motorola ha realizzato per il PalmPilot di 3Com. Questa è
attualmente in fase di alpha test, ma passerà alla fase beta entro poche
settimane.
Microsoft ha annunciato anche di avere avviato con la stessa Motorola e
con altri partner lo studio per la realizzazione di modem o memorie
compatibili con la tecnologia flash a 5 millimetri conforme al PalmPc.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here