Dalla Ue 1 miliardo di euro per innovazione e ricerca nelle Pmi

La cifra è parte del più ampio pacchetto di finanziamenti stanziato sinora nell’ambito del Settimo programma quadro di ricerca e sviluppo tecnologico, che prevede un investimento di 7 miliardi di euro in sei anni. 53 i bandi previsti.

La Commissione europea ha varato un investimento di quasi 7 miliardi di euro destinati a sostenere l'innovazione attraverso la ricerca. Si tratta del più ampio pacchetto di finanziamenti nel contesto del Settimo programma quadro di ricerca e sviluppo
tecnologico (7°PQ), che per il periodo 2007-2013 ha a disposizione 53 miliardi
di euro. Il precedente slot, lo scorso anno fu, di 6 miliardi di euro.

Ci si può collegare dal 20 luglio
all'apposito sito della Ue per scaricare i bandi
: si comincia con 39; i
restanti 14 saranno messi online entro novembre. I punti di contatto sono invece reperibili sul sito dell'Agenzia per la promozione della ricerca europea.

Secondo le previsioni della Commissione questi finanziamenti dovrebbero creare
nel breve periodo quasi 174mila posti di lavoro,
con capacità di Pil di quasi 80 miliardi di euro.
Le sovvenzioni serviranno a promuovere la ricerca rivolta alle sfide sociali
che l'Europa deve affrontare.

I beneficiari saranno
università, enti di ricerca, industria e piccole e medie imprese, cui è
destinato nei bandi un pacchetto complessivo di quasi un miliardo di euro, nel
contesto dello schema Small business innovation research.

Con lo strumento Risk Sharing Facility, poi, dalla Bei
arriveranno alle Pmi 120 milioni
di euro in prestiti agevolati. La Commissione ritiene che questo strumento
possa fare da volano con le banche per un complessivo finanziamento privato di
1 miliardo di euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here