Dal prossimo mese in commercio un Dvd riscrivibile firmato Hp

Hewlett-Packard sarà la prima azienda a mettere in vendita un dispositivo basato sullo standard Dvd+Rw. L’obiettivo è incrementare le vendite di pc per il periodo natalizio

Allo stato attuale delle cose, Hewlett-Packard dovrebbe essere la prima
azienda a mettere in commercio un drive Dvd riscrivibile secondo lo standard
Dvd+Rw. Gli utenti di pc, almeno quelli negli Stati Uniti, dal prossimo mese
potranno infatti acquistare il Dvd-writer dvd100i a 599 dollari. Tale
dispositivo consentirà loro di registrare un filmato su un supporto simile a un
Dvd che potrà poi essere utilizzato sui tradizionali player casalinghi collegati
al televisore.


Il Dvd-writer dvd100i offre l'innegabile vantaggio di poter registrare e
cancellare il Dvd a piacere come se fosse una videocassetta. Da un punto di
vista di prestazioni, il nuovo dispositivo consente di riscrivere su un Dvd a
velocità 2,4x e può leggere un Dvd a 8x. Ma può anche riscrivere un Cd-Rw a 10,
scrivere un Cd-R a 12x e leggere un Cd- Rom a 32x.


Al di là della novità tecnologica, la decisione di Hp di mettere a breve in
vendita un drive Dvd+Rw porta con sé due messaggi molto importanti. Il primo
riguarda la possibilità di fornire ai potenziali acquirenti un nuovo stimolo per
comprare un pc e quindi cercare di migliore le performance in segmento che sta
attraversando un periodo davvero difficile. Così, nel tentativo di bissare il
successo che hanno avuto alcuni anni fa i drive Cd-Rw, e che hanno apportato una
spinta notevole alle vendite di pc, Hp spera che per il periodo natalizio
l'utente domestico punti sull'acquisto di un computer dotato di Dvd
riscrivibile.


Il secondo importante messaggio che porta con sé il il Dvd-writer dvd100i è
che Hp si sta muovendo per prima al fine di far conoscere e apprezzare lo
standard Dvd+Rw, uno dei tre in lizza per l'affermazione definitiva nell'ambito
della riscrittura su Dvd. Ricordiamo infatti che i principali produttori di
drive hanno formato tre cordate che hanno scelto strade diverse e così sono nati
gli standard Dvd-Ram (tra i principali fautori troviamo Hitachi e Matsushita),
Dvd-Rw (Pioneer) e Dvd+Rw (Philips, Sony e Hewlett-Packard).


Come è avvenuto per le videocassette, molto probabilmente si aggiudicherà lo
scettro di standard definitivo chi saprà far maggior presa sul pubblico e,
riteniamo, saprà offrire i prezzi migliori. E in questa affermazione Hp può
avere una parte importante dato che tra i brand è ai primi posti nella
classifica dei pc consumer venduti a livello retail. Molto probabilmente Dell
seguirà Hp nella decisione di adottare un drive Dvd+Rw, mentre sul fronte Dvd-Rw
si dovrebbero schierare Compaq e Apple.


Ricordiamo che Hp venderà anche supporti Dvd riscrivibili a 15,99 dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here