Da Xilinx un programma per gli sviluppatori di sistemi di visione

A poco più di un mese dall’entrata in produzione anticipata dei prodotti UltraScale+, Xilinx ha annunciato il lancio di una Embedded Vision Developer Zone dedicata agli sviluppatori di software, hardware e sistemi, per accelerare l’innovazione nel campo della visione artificiale, oggi applicato dalle fotocamere intelligenti per la sorveglianza ai veicoli autonomi e ovunque ci sia bisogno di “vedere” qualcosa.

Xilinx_BehmanCome spiegato in un breve video da Aaron Behman, Director of Strategic Marketing, Embedded Vision, l’obiettivo è accelerare la produttività di chi sviluppa.
Da qui l’offerta di un ambiente completo per avviare lo sviluppo dei sistemi di visione di prossima generazione che fanno uso delle tecniche di fusione dei dati dei sensori, degli algoritmi avanzati di visione artificiale, della rilevazione di oggetti in tempo reale e delle capacità di analisi basate sulle tecniche di apprendimento automatico.

Al centro dell’Embedded Vision Developer Zone messa a punto dal produttore californiano, un insieme completo di risorse ingegneristiche costituito da librerie ottimizzate per lo sviluppo del software, blocchi di proprietà intellettuale sulla visione artificiale per gli sviluppatori hardware, progetti e tutorial forniti da Xilinx, dai membri dello Xilinx Alliance Program e dagli sviluppatori della comunità.

Il tutto corredato da risorse di sviluppo compatibili con i chip programmabili Fpga per i quali Xilinx è conosciuta sul mercato e con i SoC interamente programmabili, fra cui gli MPSoC Zynq UltraScale+, che combinano quattro Apu Arm Cortex-A53, due processori in tempo reale Arm Cortex-R5, una Gpu MP2Arm Mali-400, un Codec Video Hevc che supporta una risoluzione 4Kp60, la logica programmabile e le interfacce programmabili.

In questo modo, gli sviluppatori che stanno abbracciando la tecnologia di visione artificiale sempre più velocemente potranno realizzare soluzioni di visione rispettando budget attenti a costi e consumi.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here