Da Vodafone e T-Mobile una piattaforma open per le transazioni via mobile

I due operatori si sono accordati per lo sviluppo congiunto di una piattaforma che permetterà ai clienti di effettuare e pagare i propri acquisti tramite telefono cellulare

È intesa tra Vodafone e T-Mobile. Il maggior
operatore di telefonia mobile al mondo e la rivale che appartiene a Deutsche
Telekom svilupperanno congiuntamente una piattaforma aperta per il pagamento
delle transazioni tramite telefono cellulare. Al momento, Vodafone sta testando
un servizio di questo genere, chiamato m-bill, in Inghilterra, dove il sistema -
basato su 'reverse billing' - permette agli utenti di corrispondere un pagamento
in denaro direttamente dal proprio cellulare per ricevere messaggi di testo con
informazioni inerenti quotazioni azionarie o risultati sportivi. Per il momento,
secondo gli accordi, gli utenti saranno in grado di corrispondere un pagamento
non superiore ai sette dollari, anche se, qualora il servizio dovesse
riscontrare il favore dei clienti, non è da escludersi un tetto più cospicuo per
dar spazio a nuove potenzialità. Non è un segreto, infatti, che visti i costi
richiesti agli operatori mobili per le licenze di terza generazione,
quest'ultimi siano alla disperata ricerca di nuovi prodotti e servizi da
proporre ai propri clienti e per i quali, quest'ultimi, siano disposti a
pagare. 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here