Da Schneider Electric IaaS cloud based per Hmi e Scada

Si chiama Wonderware Online InStudio l’offerta IaaS messa a punto da Schneider Electric per trasformare il modo in cui sviluppatori di software, integratori di sistema e utenti finali possono fare provisioning, sviluppare, testare e manutenere le applicazioni HMI (Human-Machine Interface) e SCADA (Supervisory Control and Data Acquisition).

Basata su Microsoft Azure e parte integrante della piattaforma cloud Wonderware Online, il nuovo servizio cloud a sottoscrizione offre un ambiente per lo sviluppo, la gestione delle versioni software e la formazione garantendo una migliore customer experience, l’ottimizzazione della fornitura di servizi di software engineering, la creazione di design applicativi evoluti, una maggiore rapidità di adozione da parte degli utenti, minori costi di progetto.

Wonderware Online InStudio: i vantaggi

Fra i potenziali vantaggi elencati da Schneider Electric non mancano, poi, la possibilità di utilizzare InStudio per creare virtual machine in pochi clic e iniziare subito a usarle, grazie a immagini VM pre-caricate; ridurre il quote time, migliorando allo stesso tempo l’accuratezza; creare ambienti sicuri per lavorare su proof-of-concept, change management, testing, upgrade.
Schneider Electric_2Il tutto con la possibilità di gestire ogni progetto da un unico cruscotto virtuale e migliorando la collaborazione nel processo di sviluppo anche tra persone che operano in nazioni diversi, con ruoli diversi.
Insieme a Wonderware Online InSight, l’offerta di Schneider Electric in cui è riassunta la gamma di strumenti per l’aggregazione, l’archiviazione e la visualizzazione di dati industriali, l’ultima nata mostra, infine, un importante potenziale per ridurre l’utilizzo di energia e risorse naturali, diminuendo, ad esempio, la necessità di ricorrere a componenti hardware per testare lo sviluppo di software.

Wonderware Online InStudio: come funziona

Studiata per consentire di registrare tutti i membri del team di sviluppo coinvolti, InStudio lavora da browser Web senza che si renda necessario installare alcun tipo di software ovviando, così, eventuali problemi di configurazione, compatibilità o altri possibili inconveniente.
La soluzione consente, inoltre, di creare molteplici ambienti di sviluppo virtuali e di assegnare policy di accesso ai componenti del team di progetto.
Il tutto in un ambiente on demand e sicuro, in cui si paga solamente il tempo e le risorse realmente utilizzate.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here