Arrivano da Milano-Bicocca i vincitori del primo Hackathon di Var Group

HackathonSi chiama Hostbuster il gruppo di cinque studenti iscritti al secondo e al terzo anno del corso triennale di Informatica a Milano-Bicocca che, a Cervia (Ra), in occasione dell’Ispiring innovation Hackathon organizzato da Var Group e sponsored by Epson, si è aggiudicato una collaborazione con la realtà di Empoli del valore di 5mila euro per ciascun membro del gruppo e un buono pari a 2mila euro di servizi cloud.

Un risultato ottenuto mettendo a fattor comune le specifiche competenze di ognuno dei membri del team impegnati a realizzare un’applicazione costruita con interfaccia Unity, scritta in Java-Android su backend server in MySql e interazione con sistema Php.
Obiettivo: realizzare un’applicazione in grado di migliorare la ricerca dei prodotti a magazzino e il posizionamento dei prodotti stessi attraverso l’uso degli smartglass Epson Moverio Bt-200 e dell’unica tecnologia (wireless) disponibile insieme a un pedometro per una stima relativamente affidabile del posizionamento dell’operatore all’interno di un ipotetico magazzino, centro commerciale o negozio che dir si voglia.

Da qui la possibilità di gestire il percorso da fare per ottimizzare il trasporto prodotti interagendo con la soluzione realizzata, come se si trattasse di un navigatore satellitare, tracciabile tramite un database posizionato nel cloud.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here