Da Intel i nuovi Xeon e un chipset bi-processore

Il colosso dei chip lancia un’altra sfida alla rivale Amd e propone i primi sistemi basati su due Pentium 4.

Intel ha presentato la nuova generazione di processori Xeon e il chipset 860, progettato per supportare fino a due processori Pentium 4. I nuovi processori, disponibili nelle taglie da 1.4, 1.5 e 1.4GHz, sono i primi costruiti intorno al nucleo del Pentium 4. Conosciuti con il nome in codice Foster, i processori della linea Xeon non avranno più il riferimento 'Pentium' nel nome. Compaq Computer, Dell Computer, Hewlett-Packard e Ibm inizieranno, a breve, a distribuire le prime workstation basate sui nuovi processori. L'arrivo dei primi server basati sui nuovi processori è invece previsto per la seconda metà dell'anno. Il prezzo dei nuovi processori è stato fissato a 406 dollari per la versione a 1.7 GHz, a 309 dollari per quella a 1.5GHz e a 268 dollari per quella a 1.4GHz (per lotti da mille unità). L'arrivo del chipset 860, infine, consentirà ai produttori di proporre sistemi basati su due processori Pentium 4, un beneficio a lungo pubblicizzato ma fino ad ora impossibile da realizzare. Il nuovo chipset dovrebbe avvantaggiare Intel anche nei confronti del diretto rivale Amd, che ancora non dispone di un chipset in grado di supportare sistemi basati su due processori Athlon.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here