Da Ibm un tool per misurare i risparmi nei datacenter

Con Smarter Computing Workload Simulator la società offre ai Cio uno strumento per valutare le aree di miglioramento, utilizzando tecnologie e soluzioni Ibm.

Si chiama Smarter Computing Workload Simulator, ed è un nuovo tool online sviluppato da Ibm e indirizzato ai Cio che hanno bisogno di comprendere quali sono le possibili aree di miglioramento della loro infrastruttura IT.
Basato sulle tecnologie Smarter Computing, il Workload Simulator consente di visualizzare le aree nelle quali è possibile realizzare risparmi ed efficienza, migliorando nel contempo affidabilità e prestazioni

Il simulatore, di fatto, mette a confronto l'infrastruttura It del cliente, tarata non solo sulle macchine presenti, inclusi sistemi basati su Intel Itanium, Intel x86, e/o Sun SPARC, ma anche sui carichi di lavoro da affrontare, sul settore di attività dell'azienda.
Mano a mano che l'utente inserisce i dati, il tool ricrea un data center simulato che riproduce la situazione reale.
Al termine, una volta completata la descrizione dell'infrastruttura esistente, lo strumento proporrà immediatamente un data center alternativo, popolato di sistemi Ibm, presentando una ripartizione dei costi e dei risparmi stimati.

E' poi possibile affinare la ricerca per individuare chart e analisi sui costi operativi e strategici delle loro infrastrutture, e sui costi e risparmi potenziali dell'alternativa proposta.
Un confronto più dettagliato è poi possibile utilizzando anche l'Ibm System Consolidation and Evaluation Tool al termine della simulazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here