Da Hp un decalogo per la gestione del colore

Hp con le OfficeJet si propone al mondo della risotrazione e offre qualche consiglio per evitare sprechi

Una stampante per la ristorazione. E’ quella proposta da Hp con la nuova linea OfficeJet Pro. Genericamente indirizzate alle Pmi, le stampanti guardano però con interesse al mondo di bar, ristoranti e alberghi, quello che in gergo viene definito canale Horeca.


E’ solo una brillante iniziativa di marketing o c’è della sostanza? Un po’ tutte e due le cose. L’idea di fondo sta nel convincere che un po’ di sforzo in più anche le piccole e medie imprese, dai ristoranti a qualsiasi azienda del manifatturiero, possono realizzare in casa i propri materiali promozionali.


Per questo accompagna la stampante un cd che permette l’accesso a una serie di risorse online che si differenziano a seconda dell’attività dell’azienda. Così c’è la possibilità di farsi i biglietti da visita, realizzare il menù e realizzare altri materiali di marketing.


Poi nell’acquisto di una stampante bisogna valutare altri fattori, ma l’arricchimento dell’hardware con dei contenuti è una strada che può invogliare le aziende a utilizzare meglio le proprie stampanti.


Senza dimenticare che quando si acquista una stampante bisogna chiedersi anche se è importante avere una certa velocità di stampa quanto possono durare toner o cartucce, la facilità d’uso la presenza di funzioni come il fronte/retro utile per risparmiare carta, i consumi energetici o che integri un’interfaccia di rete.


Per dare più sostanza alla propria proposta Hp ha poi definito un decalogo per la gestione del colore dedicato proprio alle piccole e medie imprese:


Considerare il colore come una risorsa di cui gestire e controllare l’utilizzo per ottenere i massimi benefici


Sperimentare l’utilizzo di diversi colori e confrontare i risultati per identificare la combinazione più appropriata per ogni tipo di pubblico


Testare le campagne a colori su diversi tipi di pubblico potenziale prima del lancio per conoscere in anticipo il feedback del pubblico locale ed evitare così possibili sprechi


Scegliere colori utilizzabili per un’ampia varietà di formati (digitale/cartaceo/packaging) per garantirne l’efficacia in tutti i mezzi a cui si vuole ricorrere


Avvalersi del colore per trasmettere un importante messaggio ai dipendenti riguardo al brand e ai valori dell’azienda e non limitandosi alle comunicazioni esterne


Stampare sempre su entrambi i lati di un foglio (funzione duplex) per ottimizzare i costi di stampa


Verificare che gli utenti conoscano le opzioni di stampa disponibili in termini di colore, bianco e nero e stampe con qualità di stampa “bozza”, per essere certi che a ogni documento venga applicata l’impostazione appropriata. Il colore trova spazio nei documenti sia interni che esterni, ma il suo utilizzo non deve mai essere indiscriminato


La gestione dei materiali di consumo Originali Hp è essenziale in un contesto come quello del marketing interno. Con la soluzione Hp Web Jetadmin, le aziende possono automatizzare


completamente il processo di monitoraggio dei materiali di consumo, in modo da garantire l’ottimizzazione e la completa disponibilità di questi ultimi. Inoltre configura, monitora, risolve i


problemi e crea report in modalità remota sui dispositivi della rete, il tutto da una singola piattaforma. La capacità di monitorare centralmente le risorse permette di ridurre i costi, risolvere rapidamente i problemi, aumentare la velocità e migliorare l’efficienza.


Grazie alla tecnologia H Instant-on, le stampanti LaserJet consumano fino al 50% di energia in meno assicurando una velocità doppia rispetto alla tradizionale tecnologia laser



  • Hp Color Access Control è una soluzione che permette di gestire, monitorare e analizzare l’uso del colore negli ambienti aziendali di stampa e gestione digitale delle immagini. Le aziende


possono gestire l’uso del colore in modo strategico generando report sull’utilizzo e l’ottimizzazione, impostando avvisi e semplificando la ripartizione dei costi della stampa a colori tra i reparti, i controlli e la gestione efficace dei materiali di consumo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here