Da Hp nuovi servizi per i data center

Indirizzata alle pmi, l’offerta intende massimizzare il rendimento delle risorse esistenti, semplificare la gestione degli ambienti multivendor e trarre vantaggio da virtualizzazione e cloud computing.

Hp ha messo a punto un nuovo portafoglio di servizi dedicato alle aziende di piccole e medie dimensioni dotate di data center. Obiettivo di tali servizi è aiutare a migliorare l'efficienza, sfruttando al meglio le risorse esistenti, incrementando la flessibilità dei budget It, garantendo il rispetto dei livelli di servizio e permettendo di attuare cambiamenti rapidi tramite il personale disponibile.

Questi servizi intendono semplificare la gestione degli ambienti multivendor, attraverso anche l'implementazione della virtualizzazione e lo sfruttamento del cloud computing.
Parallelamente, Hp ha introdotto alcune opzioni flessibili per il procurement di servizi tecnologici su misura volte a offrire vantaggi sia ai clienti sia al canale dei rivenditori.

La nuova proposta Multivendor Support Services (Mvss) aiuta i clienti a migliorare i livelli di servizio e ridurre la complessità e i costi associati alla gestione degli ambienti tecnologici eterogenei. Hp intende semplificare il supporto ricorrendo a un unico accordo di servizio integrato, fornendo la gestione di tutti i contratti di fornitura, la responsabilità degli accordi sui livelli di servizio e degli obiettivi misurabili.

Dal canto suo, Insight Remote Support fornisce una più rapida risoluzione dei problemi al fine di ridurre i downtime e contenere i rischi attraverso il monitoraggio remoto in modalità 24/7, la diagnostica e la prevenzione dei problemi. Oltre all'intera gamma di server e di soluzioni di storage, Hp supporta alcuni server Ibm e Dell, i prodotti Sun Solaris su server Hp ProLiant e le reti di telefonia over Ip di Cisco.

Active Chat è invece pensato per offrire una più rapida risoluzione dei problemi attraverso un servizio di chat in tempo reale sul Web per alcuni prodotti server e storage di Hp, mentre Data Center Training Symposium contribuisce a rafforzare le capacità del personale con piani di formazione personalizzati.

Strutturati per i data center oltre 4.600 metri quadrati, questi servizi di value assessment identificano al tempo stesso le opportunità di incremento della capacità di calcolo e di riduzione dei costi per l'energia. Basic Capacity Analysis for Smaller Footprints Assessment, per esempio, aiuta i manager ad allocare in modo più efficace le risorse dell'impianto fornendo informazioni quantitative circa la capacità di elaborazione e la disponibilità.

Infrastructure Condition and Capacity Analysis for Smaller Footprints Assessment affianca i clienti nell'identificazione dei rischi e delle esigenze correlate alla capacità di calcolo e a comprendere quali azioni intraprendere per realizzare un cambiamento positivo. Energy Efficiency Analysis for Smaller Footprints Assessment consente di incrementare l'efficienza energetica in modo da diminuire i costi e ridurre l'impatto ambientale dell'infrastruttura tecnologica.

Per aiutare poi le piccole e medie imprese a gestire meglio le risorse limitate e ottenere più valore dalle infrastrutture tecnologiche, Hp ha anche semplificato il processo di acquisto dei servizi tecnologici attraverso Units of Service, proposta volta a massimizzare il ritorno sugli investimenti in tecnologia e a facilitare la crescita aziendale.

Hp ha infine snellito il processo di vendita dei propri servizi per il canale, fornendo contratti ad hoc e dettagliati, che possono essere erogati come unità di Hp Care Pack Services. I servizi tecnologici su misura di Hp, che possono essere acquistati sulla base di questo modello, includono il trasferimento, l'integrazione, le operazioni e il miglioramento dei processi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome