Da Horizon Technical Service corsi ad hoc per le grandi aziende

Il training partner Cisco offre una proposta formativa dedicata al perseguimento della “carrier certification”

Horizon Technical Service ( Hts) è un gruppo multinazionale con sede in Inghilterra e che fa parte di una holding company, Horizon Technology Group, quotata in Borsa a Londra e Dublino dal 1999. La mission aziendale si concentra sulle attività di education e consulenza rivolte esclusivamente al mondo delle reti informatiche. La filiale italiana, operativa dal 1995, conta quindici addetti, con una decina di istruttori e due sedi, una a Milano e l'altra a Roma, coprendo il resto del territorio italiano attraverso rapporti di partnership con alcune società di formazione qualificate e certificate.
"Hts nasce esclusivamente come Cisco Training Partner - spiega Enzo Capilli, key account manager di Hts Italy -. Attualmente la classificazione dei Ctp è cambiata perché la tipologia di training partner è stata suddivisa in Cisco Learning Solution Partner o Cisco Solution Partner. Chiaramente il Clsp è il grado più alto e Hts rientra in questa categoria". Non è facile essere Clsp, perché Cisco pretende dai propri partner prestazioni elevate, l'ultimo diktat riguarda la formazione a distanza, ovvero spingere l'attività di education verso tutte le soluzioni di e-learning.
"In Italia non c'è ancora una mentalità matura per questo approccio - continua Capilli -. Seguire la politica Cisco per noi si è rivelata una scelta vincente: basta considerare che solo il fatturato di Hts Italy ha raggiunto quest'anno quota 6 miliardi di lire". Il target? Soprattutto i più grossi carrier telefonici e poi aziende medio-grandi ed enti pubblici e privati. In qualità di Training Partner Cisco, Hts offre tutta la tipologia di formazione dei corsi certificati da Cisco.
Oltre all'offerta più tradizionale, che spazia dall'Icdn (Interconnecting Cisco Network Devices) al Cit (Cisco Internetworking Troubleshooting), dal Bcran (Building Cisco Remote Access Networks) al Mcns (Managing Cisco Network Security). Hts ha inserito una serie di corsi integrativi a carattere propedeutico sviluppati e curati dal proprio staff di docenti.
Tra i corsi che hanno avuto una più grande richiesta Capilli segnala il Cvoice, ovvero quello relativo all'integrazione voce con apparati Cisco, rivolto ad amministratori e tecnici di rete che devono apprendere la tecnologia di trasporto Voce su Frame Relay, Atm e Ip con tecnologia Cisco. Ma anche quello dell'Internetworking Security, alias Mcns (Managing Cisco Network Security) rivolto ai security manager di reti basate su apparati Cisco.
La società presenta anche una proposta completa dedicata al perseguimento delle Cisco carrier certification con le relative specializzazioni per i network specialist che ricercano livelli di preparazione riconosciuti e qualificati, su diversi ambiti professionali, dalla progettazione alla manutenzione delle reti.

L'area del network support prevede tre livelli di qualificazione: Cisco Certified Network Associates (Ccna) e Cisco Certified Network Professional (Ccnp) rappresentano i passi intermedi verso la certificazione mentre Cisco Certified Internetwork Expert (Ccie) è il livello più alto. Nell'area del network design gli step di certificazione sono due: Cisco Certified Design Associates (Ccda) e Cisco Certified Design Professional (Ccdp). "A questi abbiamo affiancato dei corsi di “nostra produzione” e dunque esclusivamente in italiano, che possono essere considerati un'ottima soluzione intermedia per i professionisti che hanno solo necessità di un upgrade su un determinato prodotto e sulle problematiche annesse - sottolinea Capilli -, oppure possono essere l'occasione per alcuni tecnici di affrontare tematiche verticali in modo esaustivo. “Bgp4 Architetture e configurazioni” fa parte di questa tipologia tecnico-propedeutica".
Si tratta di un corso rivolto a personale già esperto che esamina le basi teoriche di funzionamento del protocollo di routing Bgp4 in cui vengono discussi temi quali le metriche complesse, community, route reflector e confederation. La durata media dei corsi Cisco è di cinque giorni. Mentre i corsi propedeutici sono più leggeri e si svolgono in sole due giornate. Spesso però l'Hts ne prolunga la durata permettendo ai corsisti di soffermarsi maggiormente sulla parte applicativa relativa alla fase di esercitazione. L'obiettivo? Un livello di preparazione finalizzato ai risultati concreti. Per questo la società propone anche un'offerta di tipo custom. "Sempre più le grandi aziende preferiscono una programmazione al di fuori del normale calendario, magari con la possibilità di avere una formazione on site - specifica Capilli -. Questo perché un programma “su misura” consente al cliente di scegliere le date più opportune e seguire i propri dipendenti lungo il percorso formativo, con facilitazioni in termini di organizzazione.
Per incrementare la ricaduta formativa, ai molti corsi abbiamo affiancato dei workshop mirati allo scopo di approfondire e amplificare le tematiche di carattere più pratico". Hts offre a ciascun partecipante l'analisi delle proprie competenze tecniche, un supporto alla preparazione dei test d'esame, la progettazione dei vari percorsi formativi e la possibilità di sostenere presso la sede Hts di Milano i test Sylvan Prometrics.
Tra le iniziative al varo c'è la costituzione di un Club Horizon, un portale italiano che potrà assicurare agli utenti diversi servizi. Per informazioni: www.hts-europe.com.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here