Da General Electric una tecnologia per cd da 500 Gb

I dischi micro olografici sfruttano il 3D per una capacità di storage 20 volte il Blu‐ray. Sul mercato nel 2011.

Ge Global Research, la divisione di sviluppo tecnologie di General Electric, ha dimostrato un sistema di storage micro olografico in grado di supportare 500 Gigabyte di archiviazione su un disco delle dimensioni di un Dvd.

Si tratta di una capacità, si legge in una nota della società, che corrisponde a 20 dischi Blu‐ray, a 100 Dvd oppure al disco fisso di un pc desktop.

I dischi olografici realizzati da Ge potranno essere letti e registrati su sistemi simili a un tipico Blu‐ray o Dvd player, anche se sfruttano un sistema di immagazzinamento dati differente: infatti mentre per i primi è possibile utilizzare solamente la loro superficie per l'incisione delle informazioni, nei supporti olografici è possibile sfruttare l'intero volume dei dischi in virtù della tridimensionalità degli ologrammi.

Questi elementi funzionano come minuscoli specchi in grado di rifrangere la luce del laser del lettore e consentire la decifrazione dei dati contenuti. Ciò consente di organizzare più livelli di ologrammi su un unico disco, aumentando la capacità di storage.

La messa sul mercato del cd olografico è previsa per il 2011.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here