Da Cisco nuovi spunti di business per i partner

Il fornitore di soluzioni di rete presenta la nuova offerta dedicata “Small business advantage”

Cresce il peso delle piccole e medie imprese nel business di Cisco: il provider americano annuncia la disponibilità di una nuova iniziativa commerciale volta a rafforzare la presenza del proprio marchio sul target.
“Small business advantage”, questo il nome dell'offerta dedicata, si propone infatti di aumentare il volume di vendite effettuate dal canale delle terze parti in relazione alla clientela Smb attraverso l'ampliamento del portafoglio tecnologico e lo sviluppo di ulteriori servizi di supporto per i partner.

Per quanto riguarda il rinnovo del listino prodotti, l'azienda californiana mette a disposizione dei reseller le nuove soluzioni della serie “Cisco small business pro” e i miglioramenti apportati al sistema “Cisco smart business communications”, che includono: la serie “Cisco sa 500”, un'infrastruttura di sicurezza Utm per Pmi con meno di cento dipendenti caratterizzata dall'integrazione di diverse funzionalità, tra cui il firewall e il vpn; i telefoni Ip della serie “Cisco spa 500”, abilitati al protocollo Sip e dotati di qualità audio ad alta definizione; “Cisco smart business communications system versione 1.6”, il sistema di comunicazione e collaborazione progettato dalla società di San Francisco per la connettività interna agli uffici e da remoto e abilitato per applicazioni supplementari, destinate ai mercati verticali e implementabili dalle terze parti.

Altrettanto rifornita l'offerta dei servizi per i partner del canale.
Oltre alla disponibilità dei corsi di formazione teorica e tecnica per la rivendita delle suddette tecnologie, infatti, Cisco eroga ai propri rivenditori nuovi tool di supporto finalizzati ad accrescerne la profittabilità, ovvero “Cisco small business pro service”, una struttura focalizzata sul target delle Pmi che garantisce, tra i principali vantaggi, tre anni di supporto tecnico, aggiornamenti software periodici e accesso al “Cisco small business center”, e “Cisco capital”, un programma di finanziamento a tasso zero e di locazione operativa delle infrastrutture.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome