Da Cedacri C-Card, nuovo player nelle carte di credito

Il nuovo player si propone come interlocutore di istituti di credito, Gdo e Affinity Group.

Il mercato italiano delle carte di pagamento ha un nuovo player.
Si tratta di C-Card, nuova realtà costituita da Cedacri, che ne detiene il 100% del capitale, e affidata alla guida di Giuseppe Zadra, già direttore generale dell'Abi, nel ruolo di presidente, e di Fabio De Ferrari, attuale direttore generale di Cedacri, in quello di Amministratore Delegato.

In un mercato quale quello italiano, nel quale carte di credito e sistemi di pagamento elettronici ancora mostrano ampi margini di crescita, C-Card si propone come interlocutore per gli istituti bancari già clienti di Cedacri per i servizi di full, sia a tutte le banche interessate, sia ancora alle realtà extrabancarie intenzionate a utilizzare le opportunità offerte dalla nuova regolamentazione per fornire servizi di monetica come Gdo e Affinity Group, senza investire pesantemente su strutture interne.

Tra i servizi offerti da C-card, produzione e gestione carte, attraverso l'intermediazione della banca, gestione contabile e dei titolari, oltre a servizi di gestione operativa delle dispute, di investigazione frodi e di call center.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here