Da Canon 20 nuove fotocamere digitali nel 2004

L’obiettivo della società è quello di raggiungere una quota di mercato del 25%, superando in questo modo Sony e divenendo leader del settore

22 dicembre 2003 Il prossimo sarà un anno
davvero intenso per la divisione digital imaging di Canon: la
società ha anticipato che nel 2004 metterà in commercio almeno 20 nuovi
modelli di fotocamere digitali
. In un'intervista rilasciata all'agenzia
Reuters, il responsabile di tale divisione Takashi Oshiyama ha infatti espresso
l'intenzione di aumentare del 5% lo share nel mercato delle macchine
fotografiche, che attualmente si aggira sul 20% ed era circa il 15% nel 2002.


Per raggiungere questo obiettivo, Canon si è impegnata a mettere in commercio
nel 2004 un minimo di 12,5 milioni di fotocamere digitali, ossia il 50% in più
degli 8,5 milioni che la società stima di commercializzare in tutto il 2003. Va
precisato che in questa cifra non sono comprese le circa 500.000 reflex digitali
che Canon dovrebbe vendere quest'anno.


Lo scopo di tale importante azione è quello di superare Sony e diventare in
tal modo leader del settore. Non importa quanto grande sarà il mercato, ha
precisato Oshiyama, Canon deterrà comunque il 25% di share: se le fotocamere
vendute a livello mondiale il prossimo anno saranno 50 milioni, Canon ne avrà
messe in commercio 12,5 milioni, se si arriverà a 55 milioni Canon salirà a
13,75 milioni. Ricordiamo che la previsione per il 2003 è di una vendita globale
di 40-44 milioni di fotocamere digitali.


Per rafforzare la sua dichiarazioni d'intenti, Oshiyama ha sottolineato che
la capacità produttiva della società consente oggi di arrivare a 15 milioni di
pezzi l'anno. Dal gennaio 2005, quando sarà attiva la nuova fabbrica nel sud del
Giappone, Canon potrebbe addirittura arrivare a produrre 20 milioni di
fotocamere digitali l'anno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here