Da AltaVista un sistema di ricerca aziendale in stile Napster

Basato su un sistema di indiciazzazione libera, Enterprise Search mette a disposizione dei dipendenti tutte le informazioni aziendali, indipendentemente dalla dislocazione e dal formato dei dati. Migliora la produttività, dice l’ideatore; riduce la sicurezza obiettano gli analisti

Nel bene e nel male Napster ha aperto una via di comunicazione importante,
quella del peer to peer, una metodologia di condivisione delle informazioni che
offre enormi potenzialità. E adesso AltaVista ha deciso di utilizzare una sorta di collegamento peer to peer per consentire agli impiegati di addentrarsi
liberamente all'interno delle reti aziendali al fine di cercare informazioni.
Sin da ora è facile prevedere che il fatto di poter scorrazzare senza controllo
negli hard disk dei vari personal computer creerà qualche problema circa la
protezione delle informazioni più riservate (e magari in qualche caso si potrà
arrivare all'intervento di un legale), tuttavia AltaVista pone come
contropartita l'aumento della produttività, aspetto a cui il management di un
azienda è sempre molto sensibile.
La nuova architettura, che è stata
denominata Enterprise search, sfruttando appunto il peer to peer, permette alle
imprese di trovare e organizzare i dati in oltre trenta lingue e in più di 200
formati di file, indipendentemente dal luogo dove sono collocati all'interno
dell'infrastruttura aziendale. AltaVista assicura comunque che è possibile
creare zone off limits e, a seconda degli utenti, restringere le possibilità di
ricerca definendo autorizzazioni specifiche.
Due nuovi prodotti, utilizzati
unitamente ad AltaVista Search Engine 3.0 (cuore del sito Web che ha fatto il
successo della società californiana), rappresentano i primi componenti
dell'architettura di ricerca aziendale. Il primo di tali componenti è proprio
Enterprise Search ed è destinato ai dipendenti che operano all' interno dei
firewall aziendali ai quali consente di reperire le informazioni su qualunque
server queste si trovino, indipendentemente dal formato dei dati; il secondo
componente è Personal Search un'applicazione desktop per la produttività
personale.
AltaVista ha creato l'architettura di Enterprise Search come una
piattaforma aperta con Api 100% Java in modo da permettere l'integrazione, oltre
che con gli altri prodotti della società, anche con soluzioni sviluppate da
partner.
La decisione di puntare sulla possibilità di una ricerca libera
all'interno del network aziendale deriva dal fatto che AltaVista ha stimato che
circa il 75% di tutte le informazioni presenti all'interno di un'impresa sono
memorizzate sui pc in un formato che non può essere catalogato all'interno di un
database e quindi la loro eventuale ricerca risulta molto complessa. Con
Enterprise Search viene in pratica creato un indice master aziendale, derivante
dall'analisi del contenuto di tutti i pc connessi in rete, al quale tutti
possono accedere e da cui tutti possono ricavare informazioni. Probabilmente,
asseriscono in AltaVista qualcuno sarà un po' imbarazzato dal fatto che il
contenuto dell'hard disk del proprio pc diventi pubblico, ma è certo che il
vantaggio di poter accedere velocemente a un grosso quantitativo di informazioni
ripaga tale imbarazzo. Forse sarà così, ma c'è chi non esclude che Enterprise
Engine potrebbe anche essere un ottimo strumento per lo spionaggio industriale,
visto che abbatte le barriere di accesso ai dati riservati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here