Cyrix ha trovato un acquirente a Taiwan

“National Semiconductor e riuscita a “”salvare”” la unit che producel’architettura per pc X86 trovando un acquirente entro la deadline del 30giugno. La proprieta di Cyrix passera dunque a Via Technologies, produttoreasiatico di chipset.”

Sarà, con tutta probabilità, la taiwanese Via Technologies ad aggiudicar
si
Cyrix, la unit specializzata nella produzione di processori per pc di cui
National Semiconductor ha recentemente deciso di liberarsi. Le due
compagnie hanno infatti siglato un accordo di massima, che prevede, tra
l'altro, l'assorbimento da parte di Via del team di 300 persone che si
occupa dello sviluppo della piattaforma X86 di Cyrix, oltre all'acqisizione
della proprietà intellettuale dell'architettura. La sede delle attività
produttive rimarrà a Richardsson, nel Texas, mentre non si conosce ancora
il nome che la nuova realtà assumerà, come pure non è nota la cifra es
atta
in gioco, anche se alcuni analisti d'Oltreoceano parlano di 150 milioni di
dollari. Con questa intesa, National rispetta esattamente la dedline del 30
giugno, data che la compagnia si era prefissata per trovare un acquirente.
In caso contrario, la unit Cyrix sarebbe stata definitivamente chiusa. Per
Via Technologies, che produce il core logic dei chipset, l'acquisizione
significa l'ingresso nel segmento di mercato dei pc entry-level, e l'inizio
di una nuova sfida ai due attuali dominatori del comparto: Intel e Amd.
L'entrata in gioco di un produttore taiwanese a basso costo potrebbe,
inoltre, determinare una ulteriore revisione della politica dei prezzi.
National, che acquisì Cyrix nel 1997 per la cifra di 560 milioni di
dollari, manterrà però il business della ex-unit legato a MediaGx, che s
i
occupa della produzione di chip per thin client e per dispositivi per
l'accesso al Web.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here