Cybersecurity, Orange acquista SecureLink

Orange ha annunciato la firma di un accordo per l'acquisizione del 100% di SecureLink sulla base di un valore d’impresa di 515 milioni di euro.

SecureLink, che ha sede nei Paesi Bassi e nel 2018 ha fatturato 248 milioni di euro, è un fornitore indipendente di servizi di cybersecurity in Europa, con presenza sul campo in Svezia, Belgio, Paesi Bassi, Regno Unito, Germania, Danimarca e Norvegia.

Fondata nel 2003, SecureLink offre una gamma completa di servizi di cybersecurity a 2100 clienti con oltre 660 dipendenti e 14 uffici.

La sua offerta comprende consulenza specialistica, manutenzione di sicurezza, supporto con desk di assistenza 24 ore su 24 e funzionalità avanzate e gestite di rilevamento e risposta.

Il gruppo è anche un rivenditore a valore aggiunto di software di sicurezza e soluzioni hardware, con oltre 1.000 accreditamenti tecnici o di vendita con fornitori di sicurezza blue chip.

Con questa acquisizione Orange punta a diventare uno dei leader in Europa per la sicurezza informatica con circa 1.800 dipendenti, oltre 600 milioni di euro di fatturato proforma nel 2018 e un forte posizionamento sui principali mercati locali grazie al suo DNA unicamente europeo e a un'offerta completa di servizi di sicurezza informatica.

Il mercato europeo della sicurezza informatica è in crescita e Orange è già un player di primo piano nel mercato francese grazie a Orange Cyberdefense (303 milioni di euro di ricavi nel 2018, in crescita del 12% rispetto al 2017).

Insieme all'acquisizione di SecureData nel gennaio 2019, questa transazione dà un forte impulso alla strategia di Orange di diventare un leader in tutta Europa per i servizi di cybersecurity.

Il senior management di SecureLink entrerà a far parte del team di leadership globale e parteciperà alla costruzione del modello operativo per l'organizzazione integrata.

La transazione è soggetta alle usuali condizioni di closing e dovrebbe essere completata alla fine del secondo trimestre o nel corso del terzo trimestre del 2019.

Grazie alla crescita della sua presenza in Europa e delle competenze a disposizione, la nuova organizzazione congiunta sarà in grado di soddisfare le esigenze di sicurezza crescenti e sempre più complesse dei suoi clienti su scala globale e offrire forti sinergie con l'esperienza e la presenza mondiale di Orange Business Services, al servizio di oltre 3.000 imprese multinazionali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome