Crescono gli investimenti in Crm e sicurezza, anche in Italia

Anche la Business intelligence nell’agenda dei C-level: lo spiega un’indagine globale su come le aziende stanno gestendo la crescita dei dati.

Un’indagine condotta per conto di Avanade da Kelton Research, che ad agosto ha coinvolto 543 dirigenti responsabili dell’area It e di business unit, rivela che la gestione dei dati sta diventando una sfida per il management.

Il 56% degli intervistati si dice sopraffatto dalla quantità di dati gestiti, tanto da soffrire ritardi nel processo decisionale.
Il 46% afferma di aver preso decisioni in maniera poco accurata affidandosi a notizie errate o non aggiornate.
Emerge dall'indagine anche la necessità di avere informazioni più immediate in modo correlato all’esigenza di fornire un migliore servizio di assistenza clienti.

In Italia la possibilità di accedere a informazioni legate alle vendite, ai dipendenti e ai clienti è un aspetto fondamentale all’interno dei processi decisionali di un’azienda.

I responsabili aziendali comprendono il valore delle informazioni per migliorare le previsioni di business e il posizionamento dell’azienda: il 61% (il 53% in Italia) ritiene che il flusso dei dati che circola in azienda cambi il modo di operare.

In tema di business-critical le aziende affermano che le relazioni con il cliente e le informazioni commerciali sono fondamentali per i processi decisionali.

Ciò porta a un maggior investimento in soluzioni di Crm, con il 67% che afferma di aver già provveduto o di averlo in programma nei prossimi mesi.

Con il crescere delle informazioni cresce anche la richiesta soluzioni per la sicurezza dei dati: il 78% dichiara di aver già provveduto a farlo o di averne intenzione nei prossimi mesi.
In Italia il 73% degli intervistati afferma di aver già provveduto o di aver in programma l’implementazione di soluzioni Crm e il 60% dichiara di aver già investito in sicurezza, mentre il 30% la considera una priorità dei prossimi mesi.

Dalla ricerca emerge anche che la percentuale locale di adozione di soluzioni di Business intelligence registrerà un incremento nei prossimi mesi, con un intervistato su due che dichiara di avere in programma l’introduzione di soluzioni in quest’ambito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here