Crescita a doppia cifra per Brain Force Italia

Stefania_Donnabella_Brain_ForceSi è chiuso con un fatturato di 28 milioni di euro, in crescita di oltre il 18% rispetto ai dati di bilancio del 2013, l’esercizio fiscale 2014 di Brain Force Italia.

Sfidando un mercato in controtendenza, per la società di consulenza It focalizzata sull’ottimizzazione dei processi del sistema informativo e dell’infrastruttura, si tratta del quarto risultato positivo consecutivo.

A pagare, secondo il managing director, Stefania Donnabella, sarebbero state le scelte di rifocalizzazione effettuate nel recente passato, concentrando l’offerta su aree verticali e optando per un’organizzazione basata su business unit.
Obiettivo: realizzare soluzioni in grado di portare valore tangibile ai propri clienti per i quali Brain Force si appresta ad ampliare l’offerta grazie all’ingresso, avvenuto lo scorso ottobre, nel Gruppo Cegeka.

Il service provider Ict privato, con sede in Belgio e filiali in Austria, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Romania e Slovacchia fornisce, infatti, servizi cloud enterprise, sviluppo agile di applicazioni, coaching e outsourcing Ict a clienti in tutta Europa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here