Cresce la shopping experience nei supermercati Sma

Motorola, Ncr e Yacme firmano il sistema di self scanning e self checkout per i punti vendita a insegna Punto, Simply e Ipersimply.

Prendete i terminali MC17 di Motorola per la lettura del codice a barre dei prodotti; date per assodata la presenza di postazioni CassAmica di Ncr per il self checkout. Aggiungete al mix l'infrastruttura software firmata dalla bolognese Yacme, et voilà, l'automazione della spesa è realtà anche per i clienti Sma.

Nei supermercati a insegna Simply in Via Novara e in Viale Corsica a Milano e nell'ipermercato Ipersimply di Rovato, in provincia di Brescia, sono già attive due nuove tipologie per il self checkout e il pagamento in barriera “introdotte - si legge in una nota che riporta il commento del responsabile dei sistemi informativi di Sma, Attilio Cordiano - in una logica di servizio”.

Diversamente da quanto accade presso alcune delle più blasonate insegne della Grande distribuzione organizzata, presso questi punti vendita è stato automatizzato il processo di checkout anche quando viene utilizzato il servizio di self scanning della merce, così da rendere possibile il registrare da soli la propria spesa presso la postazione CassAmica, oppure decidere di optare per la spesa ContoRapido effettuata in autonomia dal cliente con l'utilizzo del terminale Motorola a lettura dei prodotti acquistati e il pagamento del conto in modalità self service presso le apposite postazioni.

Così, se da una parte il sistema promette di assicurare risparmio di tempo e maggior comodità, dall'altra l'architettura server basata su software open source Linux utilizzata da Yacme permette di gestire il colloquio fra il sistema di back office offerto dai terminali Motorola e le casse del punto vendita in modo tale che il cliente possa avere in qualsiasi momento sottocchio il totale complessivo della propria spesa e le promozioni in atto.

Presso altri 31 punti vendita a insegna Punto, Simply e Ipersimply sparsi in tutta Italia (ma con una particolare concentrazione a Milano, Roma, Ancona, Brescia e Padova) è al momento implementata solo la tecnologia delle casse self checkout CassAmica. L'obiettivo dichiarato dalla società appartenente dal 2004 al Gruppo Auchan, è di estendere il servizio a tutti i punti vendita di medie e grandi dimensioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here